/ Calcio

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Calcio | giovedì 20 aprile 2017, 16:00

Seconda Categoria, Rocchettese. Macchia: "Buona stagione, peccato essere stati poco brillanti in fase realizzativa"

Il mister valbormidese si concentra sul match di Play Out contro la Fortitudo Savona

Anche la Rocchettese si prepara alla sfida play out di domenica. I rosso-blu saranno di scena a Savona contro la Fortitudo Savona e proveranno a strappare una vittoria per potersi già salvare da questo fine settimana. A parlare è stato Mister Fabio Macchia che è molto fiducioso e convinto che i propri ragazzi possano fare un grande prestazione: 

“A livello di prestazioni una buona stagione, a parte un paio di partite ce la siamo giocata con tutti, sia in casa che in trasferta giocando un calcio che per ora mi soddisfa.

Purtroppo abbiamo peccato in fase realizzativa, faticando molto a concretizzare le occasioni da goal create. In questo senso alcune partite sono state davvero stregate.

Questo ha pesato sia sul nostro umore che, inevitabilmente, sulla nostra classifica.

Per quanto riguarda infortuni e squalifiche non siamo stati fortunatissimi, ma questo non deve essere sicuramente un alibi. Abbiamo comunque avuto le occasioni per fare diversi punti in più salvandoci direttamente ma purtroppo le abbiamo mancate.

Ora se vogliamo questa salvezza non ci resta che andare a Savona per vincere; rispettiamo la Fortitudo ma nelle due partite di campionato, anche se non abbiamo raccolto niente, abbiamo fatto due ottime prestazioni con loro. Per questo sono fiducioso e sicuro che se replichiamo l’ultima partita di campionato riusciremo a salvarci già questa domenica.

Fisicamente stiamo abbastanza bene e siamo pronti ad affrontare eventualmente anche 120 minuti.”

“Il discorso del resto è sempre il solito: sicuramente avremo delle occasioni e dobbiamo "semplicemente " sfruttarle meglio rispetto a quanto fatto in campionato.  Sappiamo che nel calcio si viene giudicati dai risultati, per questo dobbiamo in tutti i modi cercare di evitare di "rovinare" una stagione che per me rimane comunque positiva e costruttiva sotto diversi aspetti, a prescindere da come andrà a finire.”

Gabriele Siri

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore