• Playoff Eccellenza, Finale

    2 Pavia

    61' Rescio, 68' Chiaria

    1 Vado

    91' Buono
  • Playoff 1° Categoria, Finale

    1 Ospedaletti

    90' Cadenazzi

    0 Cadimare

 / Calcio

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Calcio | venerdì 21 aprile 2017, 19:10

Calcio. Cairese, mister Podestà detta la linea: "È obbligatorio vincere le ultime due partite"

"Da quando ho preso l’incarico siamo la squadra che ha fatto più punti nonostante l'incredibile serie di infortuni seri che ci sono capitati quest'anno: con la squadra al completo abbiamo vinto contro tutte e da li dobbiamo ripartire".

La Cairese è ancora impegnata nell’arduo compito di raggiungere la vetta del girone A di Promozione. Oggi sono 3 i punti che separano i valbormidesi dal Pietra Ligure, ma nulla è impossibile. A sottolinearlo è proprio mister Maurizio Podestà che commenta queste ultime due giornate di campionato:

“In relazione al piazzamento finale è chiaro che chi è davanti a due giornate dalla fine è padrone del proprio destino, quindi ad oggi il campionato ce l'ha in mano il Pietra. Guardando però i calendari può succedere ancora di tutto, considerando che il Campomorone giocherà con il Varazze che nel girone di ritorno ha fatto zero punti. Per quanto riguarda noi invece è obbligatorio vincere le ultime due partite e poi guardare la classifica: da quando ho preso l’incarico siamo la squadra che ha fatto più punti nonostante l'incredibile serie di infortuni seri che ci sono capitati quest'anno. Oggi invece siamo riusciti a recuperare quasi tutti e anche i giocatori che ho spremuto di più hanno potuto rifiatare. Con la squadra al completo abbiamo vinto contro tutte e da li dobbiamo ripartire”.

Il Mister gialloblu ha poi aggiunto: “Per quanto concerne l'eventuale avversario nei Play Off, c'è poca differenza di valori tra le prime quattro: la differenza semmai la potrà fare il fattore campo che permette di passare il turno anche con il pareggio dopo i supplementari”.          

Gabriele Siri

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore