/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | giovedì 19 ottobre 2017, 16:40

Seconda Categoria, Rocchettese. Parla Gallione: "Avvio stagionale sfortunato, il nostro campionato inizia domenica contro il Millesimo"

Il difensore valligiano si concentra sul derby casalingo con il Millesimo

Seconda Categoria, Rocchettese. Parla Gallione: "Avvio stagionale sfortunato, il nostro campionato inizia domenica contro il Millesimo"

Il campionato di Seconda Categoria è appena iniziato, ma la Rocchettese di mister Pansera deve fare già i conti con assenze pesanti e una classifica che dice zero punti conquistati dopo aver rimediato due sconfitte contro Plodio e Mallare.

Ma Andrea Gallione, difensore e vecchia guardia dei rossoblù, non si demoralizza ed esorta i compagni ad alzare immediatamente la testa.

Andrea, un avvio in salita per la Rocchettese. Cos'è mancato?

"Abbiamo fatto i conti con la sfortuna e le assenze pesanti di alcuni giocatori hanno inciso particolarmente in queste due giornate. Volevamo partire col piede giusto e invece abbiamo incassato due sconfitte dopo aver giocato in modo non troppo brillante. Ma ora vogliamo girare pagina e ripartire"

Domenica ospiterete il Millesimo in un derby attesissimo. Che partita ti aspetti?

"Sarà importante entrare in campo con la voglia di vincere e sacrificarsi l'uno per l'altro. Il Millesimo è una buonissima squadra reduce da un ottimo campionato, in più giocano quasi a memoria essendo in pratica lo stesso gruppo da qualche stagione. Vorranno vincere sicuramente, ma noi vogliamo smuovere la classifica ad ogni costo quindi sarà certamente un derby combattuto".

Anche quest'anno il vostro campo sarà difficile da espugnare per tutti?

"Sicuramente, abbiamo dimostrato che in casa nostra chiunque fatica a vincere. Lo stesso Plodio ha sbloccato il risultato nel recupero pur essendo una delle forze migliori del campionato. Anche per quest'anno vorremmo confermare il nostro stadio come un fortino, con l'aiuto della tifoseria che ci sostiene sempre e che rappresenta il nostro dodicesimo uomo".

In estate a Rocchetta sono arrivati giocatori importanti, pensate di poter migliorare il piazzamento dello scorso anno?

"È possibile e ci proveremo senza dubbio. Lo scorso anno abbiamo perso punti preziosi nella parte centrale del campionato e questo ci dispiace ancora oggi. L'obiettivo per quest'anno è battere il record di 24 punti conquistati due stagioni fa con Mister Morando in panchina, il quale ci faceva giocare un bel calcio".

Alessio Zunino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore