/ Rugby

Che tempo fa

Cerca nel web

Rugby | lunedì 23 ottobre 2017, 12:32

Savona Rugby: tutti i risultati dei biancorossi, la Prima Squadra la spunta sul San Mauro

Savona Rugby: tutti i risultati dei biancorossi, la Prima Squadra la spunta sul San Mauro

Campionato RUGBY C1

SAVONA Rugby 34

SAN MAURO To 32


Rugby Savona: Ermellino L (D’Agostino), Serra, Franceri, Scorzoni, Immovilli, Costantino, Ermellino R (Bernat), Invernale, Amato, Guida (Minuto), Pivari, Urbani, Giacobbe (Ademi), Magnaghi (Santini), Bacino (Fanciulli). A disp,Tripodi, All. Antonello Pischedda


San Mauro: Pescarolo, Carola, Peila, Mussato, Tracquilio (Gustavo), Rosso, Perillo, Biletta, Mariani F, Mariani M, Lavarini, Scovazzo, Catania, Rissone, Perillo A. A disp Giacchino, Fornaiolo, Buronzo, Bogiatto, Bovio, De Cesare. All. Francesco Gattuso


Arbitro: AlessandroTorrazza di Genova


Marcature: 4’ m Scorzoni (5-0); 20’ m Guida (10-0); 27’ c.p. Rosso (10-3); m Mariani tr Rosso (10-10); m tecnica (10-17); 41’ m Guida tr Costantino (17-17). II T: 10’ c.p. Costantino (20-17); 16’ m Francieri tr Costantino (27-17); 18’ m Mussato (27-22); 25’ m Gustavo tr Rosso (27-29); 35’ c.p. Rosso (27-32). 39’ m Ademi tr Costantino (34-32).

Punti in classifica: Savona 5, San Mauro 2


Il Rugby Savona torna finalmente a giocare al Fontanassa e in un incontro molto avvincente supera il San Mauro per 34 a 32 con una meta all’ultimo minuto.


L’incontro è stato quanto mai equilibrato, giocato con agonismo ed in modo aperto, con un susseguirsi di vantaggi regolarmente annullati in un superarsi reciprocamente ruota a ruota.

Il San Mauro ha fatto regolarmente valere la sua mischia chiusa e un velocissimo gioco di ripartenza su calcio di liberazione dei liguri; il Savona si è destreggiata nelle touches, ha ben fatto nelle rolling maul e nel gioco aperto dei tre-quarti. Molte anche le occasioni sprecate da ambo le squadre anche se, conti alla mano, delle due ha regalato un po’ di più il Savona.


Parte bene il Savona che attacca con decisione e dopo soli 4’ sigla la prima meta con Scorzoni, lesto a finalizzare una ripartenza veloce nei 5 metri dei torinesi; capitan Costantino non trasforma ( 0-5).

Continua il buon momento del Savona ed al 20’ Guida schiaccia in meta un’azione corale di rolling maul della mischia (10-0). Sembra tutto facile, ma non è così. Il San mauro non molla e comincia a macinare gioco, portandosi sempre più spesso in campo biancorosso; al 27’ beneficia di un calcio di punizione e Rosso centra i pali (10-3). I punti sono un’iniezione di fiducia, i piemontesi insistono; al 32’ su calcio di alleggerimento del mediano savonese parte un contrattacco di singoli che riesce a passare senza placcaggi fra le fila del Savona, portando in meta Mariani, Rosso trasforma e siamo in parità, 10 a 10. Tre minuti dopo su azione quasi fotocopia il San Mauro riesce a portarsi a ridosso della linea di meta e guadagna una mischia chiusa; sulla spinta riescono a far indietreggiare la mischia savonese che cede e l’arbitro decreta meta tecnica (10-17). Stavolta reagisce il Savona e nel minuto di recupero prima di terminare il tempo va in meta con Guida al termine di un’azione elaborata, partita da touches, sviluppata prima in un carrettino e poi con tre fasi di prendi e vai. Costantino trasforma e il tempo si chiude in perfetta parità, 17 a 17.


Nella ripresa si vedono azioni con continui rovesciamenti di campo; al 10’ ottenuto un piazzato da posizione favorevole molto pragmaticamente capitan Costantino cerca i pali e riporta Savona in avanti (20-17). Segue un buon momento dei padroni di casa che attaccano con regolarità, giocando in modo stabile nella metà campo piemontese; al 16’ i biancorossi vincono una touches, carettino di una decina di metri seguito da due fasi di attacco al termine delle quali Franceri entra di forza e segna. Con la trasformazione di Costantino sembra nuovamente ristabilito un buon divario, 27 a 17.

Invece, ancora una volta il San Mauro si carica, prende fiducia osa e segna. Prima con Mussato che al 18’ sigla al termina di tre fasi di attacco dei tre-quarti sul lato aperto del campo e poi Gustavo al 25’ che segna in mezzo ai pali una meta iniziata su calcio a seguire fino ai 22 metri, due maul con guadagno di terreno e sfondamento finale. Rosso non sbaglia e ribalta il risultato, 27 a 29. Il Savona attacca e due minuti dopo beneficia di un piazzato che non entra; il gioco viene rallentato dal San Mauro che si limita a gestire e contrattaccare. Con questa strategia guadagna al 35’ un piazzato che Rosso trasforma, 27 a 32.

Per il Savona sarebbe una beffa un simile risultato, ed attacca con ordine e cuore; si stanzia nella metà campo piemontese e cerca la meta della vittoria. Al 39’ riesce ad innescare un formidabile carrettino che guadagna 30 metri e permette ad Ademi di siglare; con la meta siamo al 32 pari, tutto è nel piede di Costantino che trasforma, portando al risultato finale di 34 a 32.






Campionato C 1, poule 2, quarta giornata

Rugby Savona - Rugby S. Mauro 34/32

Amatori Genova - Union Riviera 47/13

CUS Pavia - CFFS Cogoleto 114/17

CLASSIFICA: Amatori Genova punti 20, CUS Pavia 14, Rugby San Mauro 12, Rugby Savona 11, Union Riviera 5, CFFS Cogoleto 0.



UNDER 18


SAVONA Rugby 82

EMBRIACI Genova 0

 

Continua il passo positivo della Under 18 che supera i genovesi degli Embriaci per 80 a 0. I genovesi sono la seconda la squadra del team, la prima gioca in Elite, ma proprio per questo ci si attendeva più gioco ed equilibrio. Il Savona ha marcato 14 mete e 6 trasformazioni; una partita a senso unico.



UNDER 16

RECCO SPEZIA 41

SAVONA 7


Nulla da fare per l’Under 16 che viene nettamente superata dal Recco-Spezia per 41 a 7; la differenza di valore in campo non è mai stata in discussione, anche se proprio per il gioco espresso il passivo è stato ingiusto nei confronti dei biancorossi.


UNDER 14


Nell’incontro fra L’ Under 14 del Savona ed il CFFS Cogoleto si è inserito il regolamento, che assegna al Savona la vittoria a tavolino per la mancanza nei genovesi del numero minimo dei giocatori.

Per amore dello sport viene comunque giocato un incontro amichevole dove prevale il Cogoleto per 24 a 10.



MINIRUGBY


Il Fontanassa ospita finalmente la tappa regionale del minirugby, con incontri fra Savona, che ha messo in campo due squadre, Cogoleto, Imperia e San Remo; l’evento è stato puramente all’insegna del gioco e del divertimento con tanti sorrisi fra bimbi e genitori.

Michele Messina

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore