/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | martedì 14 novembre 2017, 18:10

Promozione, Bragno. Tutta la grinta di Claudio De Luca: "Felice per la vittoria sulla Praese. Derby? Sappiamo come fermare la Cairese"

Il giovane biancoverde dedica la rete siglata ai genovesi al mister Cattardico

Dopo il rocambolesco pareggio di Alassio e un periodo non troppo fortunato, il Bragno ritrova il sorriso e i tre punti annientando tra le mura amiche del "Ponzo" la Praese.

Uno dei migliori in campo è stato senza dubbio Claudio De Luca, autore della rete che ha sbloccato il risultato e che ha messo in discesa la domenica dei valligiani. L'ex giocatore della Veloce si sta dimostrando un valido elemento nonostante la giovane età e ha una gran voglia di levarsi molte altre soddisfazioni con la nuova casacca addosso.

"Tre punti fondamentali dopo filotto di partite in cui siamo andati a braccetto con la sfortuna. Malgrado l'ultimo posto in classifica, la Praese è un'ottima squadra e che sa giocare a pallone. Noi siamo stati molto bravi a imporre da subito il nostro gioco e a sbloccare il risultato grazie al mio gol. A proposito di ciò colgo l'occasione per dedicarlo a mister Cattardico per l'immensa fiducia che mi ha mostrato fin dal primo giorno in cui ci siamo conosciuti. Spero di poter ricambiarla ancora con molti gol quest'anno, per permettere anche a tutta la squadra di andare il più lontano possibile in campionato e levarci tante soddisfazioni che questo gruppo merita assolutamente".

Ma archiviata la sonora vittoria sulla Praese, per i valligiani è già tempo di entrare in clima derby, il quale si giocherà sabato al Cesare Brin in un anticipo attesissimo: "Grande rispetto per la Cairese, che sta facendo un campionato importante. Un derby è sempre un derby e sarà un piacere giocarlo, considerando anche il numeroso pubblico che farà da cornice. Noi siamo pronti e ce la metteremo tutta per fargli uno scherzetto e fare il colpaccio sul loro campo, anche se non dobbiamo pensare al fatto di averli già battuti in Coppa poichè loro erano privi di Piana, Alessi e Spozio per cui sarà molto più dura sabato".

Alessio Zunino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore