/ Altri sport

Altri sport | mercoledì 07 febbraio 2018, 12:00

Atletica. Il resoconto del fine settimana dell'Atletica Arcobaleno, da Ancona a Modena

Aa Ancona brava ma sfortunata Debora Nemin, Arianna Pisano è dodicesima nella gara di marcia categoria "Promesse". Terzo posto per Alessia Biale a Genova nel "Trofeo Frigerio"

Presente ai Campionati Italiani Indoor Juniores e Promesse ad Ancona l'Atletica Arcobaleno con due atlete. Debora Nemin sbaglia qualcosina di troppo in partenza e sfiora di un centesimo il suo recente personale: il 7.91 realizzato in batteria sui 60 piani è di fatto il primo tempo che non consente l’inclusione tra le ammesse alle semifinali.

Arianna Pisano, alle prese in questo periodo con lavori “lunghi”, fa fatica a trovare il ritmo sui 5 km di marcia nella gara riservata alle promesse: chiude comunque in 12° posizione con il crono di 15.49.91.

A Genova si è svolto il "Trofeo Frigerio", classico appuntamento per la marcia su strada. La giovane allieva Alessia Biale ha centrato un buon 3° posto chiudendo i 10 km del percorso in 1.01.28. Matteo Cariello, neo junior, è giunto 12: con il tempo di 59.01.

Gare indoor a Modena. Sui 60 piani buon 7.54 per Daniele Dini, mentre l’allievo Thomas Marello in 7.76 e Linda Ferrea in 9.05. Ma è spettacolare la giovane cadetta Anabel Vitale, punto di forza del vivaio dell’Atletica Run Finale. Anabel, classe 2003, seguita dal coach Samuele De Varti nei suoi allenamenti presso l’impianto sportivo di Boissano, si conferma ulteriormente tra i “talenti” dell’atletica ligure e nazionale: si impone infatti sia sui 60 piani (7.82 il crono) che sui 60 ostacoli (8:80 all’arrivo), realizzando performances che rappresentano le nuove migliori prestazioni regionali “under 16”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore