/ Calcio

Calcio | 15 marzo 2018, 15:21

Calcio, Serie D. Argentina Arma, la conquista del playout è tutto in salita: Scandicci tappa decisiva. Sollevato dall'incarico Stefano Ragazzoni

E' addio tra la società rossonera e il Direttore Generale. La sconfitta di ieri nel recupero con il San Donato Tavarnelle ha messo in brutte acque i rossoneri

L'Argentina Arma domenica alla tappa decisiva di Scandicci

L'Argentina Arma domenica alla tappa decisiva di Scandicci

La sconfitta nel recupero di ieri pomeriggio in casa contro il San Donato Tavarnelle ha messo nelle sabbie mobili sempre più profonde l'Argentina Arma che ora per sperare in un play-out che avrebbe del clamoroso, deve vincere più partite possibili e sperare in qualche passo falso avversario.

Scandicci decisiva - La squadra è tornata a lavorare in vista della delicata e decisiva tappa sul campo dello Scandicci, dove un ulteriore passo falso condannerebbe quasi Mandelli e compagni. Il match di ieri non ha lasciato buoni segni in casa rossonera ma quello che preoccupa è la sterilità in attacco. Il bomber puntero Galesio avrebbe dovuto garantire gol a raffica ed è ancora a secco e se Vitiello non è nella giornata migliore sono dolori. Il tecnico Casu dovrà cercare di mettere i cocci a posto prima di domenica pomeriggio, dove l'Argentina Arma si giocherà una buona fetta di campionato in terra toscana.

E' da segnalare la rottura tra il club del Presidente Bruno Vellone e l'esperto Direttore Generale Stefano Ragazzoni: "A lui vanno i più sentiti ringraziamenti per il lavoro svolto in questi mesi" - dichiarano dal sodalizio rossonero.

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium