/ Calcio

Calcio | 21 luglio 2018, 18:18

Alassio. Il Sindaco Melgrati traccia il programma sportivo della città: "C'è voglia di rilancio, l'Alassio FC merita tutto il supporto possibile"

Alassio. Il Sindaco Melgrati traccia il programma sportivo della città: "C'è voglia di rilancio, l'Alassio FC merita tutto il supporto possibile"

Le elezioni amministrative hanno portato una ventata di novità in molti Comuni del Ponente Ligure dopo l'ultima tornata elettorale.

Anche Alassio ha visto un cambio alla guida della Città del Muretto, con il ritorno di Marco Melgrati sul massimo scranno cittadino.

Lo sport sarà uno dei motori principali nel prossimo quinquennio, come conferma lo stesso primo cittadino.


Sindaco, quali saranno i programmi futuri per Alassio a livello sportivo?

"Lo sport rappresenta un volano importante, sia per quanto concerne le tematiche sociali, ma anche per l'economia della nostra città. Tornare ad essere un punto di riferimento in molte discipline è la nostra missione, anche per destagionalizzare le presenze turistiche e far conoscere il nostro territorio. La delega allo sport è stata affidata a Roberta Zucchinetti, una campionessa di primo livello all'interno del mondo velistico e che saprà valorizzare l'intero nostro potenziale".

 

Di recente anche il calcio ha portato grandi soddisfazioni.

"Con la promozione dell'Alassio FC in Eccellenza la città ritrova una realtà ambiziosa e ben strutturata. Da parte nostra avrà il maggior sostegno possibile e speriamo di essere all'altezza del club del presidente Vincenzi, una vera macchina da record nel corso degli ultimi quattro anni. A breve ci sarà anche il bando per il campo di Loreto e vedremo quale sarà l'esito".

 

Quali saranno le altre realtà da tenere sott'occhio?

"Sul volley vogliamo tornare a recitare un ruolo importante. Quando terminai l'ultima mia esperienza amministrativa Alassio aveva il proprio Centro Federale e l'obiettivo è di tornare ai quei giorni. Tutto il movimento femminile sarà al centro del nostro operato, senza dimenticare nemmeno le grandi professionalità all'interno del Circolo Nautico. E' un lavoro da affrontare a 360 gradi, ma contiamo di poter svolgere un buon lavoro".

Lorenzo Tortaorlo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium