/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | mercoledì 08 agosto 2018, 16:20

Gli atleti del Kombat Team Alassio protagonisti ad Albenga

Salirà sul palco di "Miss Albenga Summer" il sodalizio che può vantare recenti traguardi di alto livello internazionale

Gli atleti del Kombat Team Alassio protagonisti ad Albenga

Come già annunciato ieri su Savonanews (leggi QUI), l’evento di Miss Albenga Summer in viale Pontelungo si propone tra i suoi obiettivi di coniugare bellezza femminile e sport ad alti livelli.

Tra gli ospiti sul palco sarà invitato anche Alessandro De Blasi, fondatore del Kombat Team Alassio. Questo istruttore, attivo con il suo sodalizio da dieci anni, può vantare un “portfolio” di campioni di altissimo livello: il risultato più recente è il titolo di Stefano Fanelli, campione del mondo professionisti ISKA classe 78 kg (leggi QUI) che ha conquistato il titolo l’8 luglio scorso in Francia, a Hyères. Oltre a Fanelli fanno parte del Kombat Team un campione intercontinentale ed europeo, Dragos Zubco, di origini moldave ma che vive ad Albenga (leggi QUI), il pluricampione italiano Vittorio Iermano, carabiniere in servizio alla centrale di Alassio, che da poco ha conquistato il suo titolo in Sicilia (leggi QUI), e Giovanni Spano, di Savona, ex campione italiano, che ha vinto l’anno scorso lo Spartacus in Francia e, non essendo ancora stato sfidato, ha la cintura ancora nelle sue mani.

Abbiamo intervistato De Blasi per tracciare un bilancio di questi traguardi.

Quanto lavoro c’è per formare un team in questo livello?

“Anni e anni di impegno: combattiamo nei più importanti circuiti internazionali, Glory, Octagon, Bellator, da circa cinque anni inseriti in questo contesto. In un mese abbiamo vinto un mondiale e un italiano, mentre il titolo europeo risale all’estate scorsa. E ora si punta all’Octagon, che ogni anno cambia location. Sarà ad aprile 2019 in un luogo ancora da annunciare, mentre la scorsa edizione è stata a luglio a Roma. Ma negli anni passati ha toccato varie importanti città italiane”.

Tutti questi atleti sono “cresciuti” nel Kombat Team Alassio?

“Sì, sono tutti da sempre nel nostro team. Zubco vive da poco in Italia ma da tre anni è con noi, dopo aver gareggiato in Moldavia a livello dilettantistico si è affacciato al professionismo con il nostro team”.

Dopo l’Octagon?

“Contiamo di tornare a competere al Glory, grande circuito internazionale, ma punteremo anche ad altri titoli internazionali e naturalmente a riconfermare lo Spartacus e l’ISKA”.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore