/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | mercoledì 26 settembre 2018, 18:10

Volley B1 femminile girone A, la Chromavis Abo conquista il decimo torneo internazionale di Carcare

Volley B1 femminile girone A, la Chromavis Abo conquista il decimo torneo internazionale di Carcare

Un pre-campionato brillante e un altro trofeo in bacheca. A otto giorni di distanza dal successo nel terzo Trofeo Duemme, rimasto per la prima volta a Offanengo, la Chromavis Abo aggiunge un’altra “perla” alla sua preparazione in vista dell’esordio stagionale nel campionato di B1 femminile. Oggi, infatti, la squadra di Giorgio Nibbio ha apposto la propria firma nell’albo d’oro del torneo internazionale “Sempre con noi” di Carcare, con la manifestazione ligure giunta alla decima edizione.

 

Un percorso netto, quello della formazione cremasca, nel terzo e ultimo giorno del torneo, che per la Chromavis Abo era iniziato con una sconfitta venerdì (0-3 con Lecco) per poi proseguire con i successi di sabato contro VC Tirol (2-1) e le padrone di casa dell’Acqua Calizzano Carcare (3-0). Oggi Porzio e compagne hanno iniziato la fase a incroci liquidando agevolmente in due set le bresciane del Bedizzole, salvo poi prendersi la rivincita contro la Picco Lecco dopo due set mozzafiato terminati con il minimo scarto. Così, la squadra di Nibbio ha centrato l’accesso alla finalissima contro l’Arredo Frigo Makhymo, formazione che il 13 ottobre terrà a battesimo la Chromavis Abo nel debutto stagionale in terra piemontese. Ancora una volta, vittoria per due a zero e la soddisfazione di alzare al cielo il trofeo.

 

Ciliegina sulla torta, ben tre premi individuali: il capitano Noemi Porzio è stata eletta miglior giocatrice, mentre Lisa Cheli e Alice Giampietri hanno ricevuto rispettivamente il riconoscimento come miglior centrale e miglior libero.

“Abbiamo chiuso in crescendo – commenta il capitano Noemi Porzio – è stata una bellissima esperienza, che ci ha permesso di consolidare il gruppo e migliorare anche l’amalgama della nostra squadra. Alla fine, si sono visti cambiamenti rispetto alle prime gare e si è creato più affiatamento. Torniamo a casa più ricchi, consapevoli di essere un bel gruppo e di essere sulla strada giusta”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore