/ Pallanuoto

Pallanuoto | domenica 30 settembre 2018, 14:08

Pallanuoto, Len Cup: eliminata la Rari Nantes Savona. Angelini: "Troviamo i nostri equilibri in fretta"

Pallanuoto, Len Cup: eliminata la Rari Nantes Savona. Angelini: "Troviamo i nostri equilibri in fretta"

Si è concluso poco fa, nella piscina “Zanelli” di Savona il concentramento denominato Qualification Round I valevole per la Len Euro Cup, la coppa europea di pallanuoto. La Rari Nantes Savona ha perso, poco fa, dopo al vittoria di ieri sera con Berlino, con i francesi del C.N. Marseille il secondo incontro della terza giornata.

12 a 4 è stato il risultato finale in favore dei francesi.

L’allenatore savonese, Alberto Angelini, commenta così la partita: “Chiudiamo il raggruppamento con tanta esperienza in più per i giovani e per il gruppo. Ora pensiamo al Campionato. Il lavoro da fare è ancora enorme e bisogna trovare gli equilibri in fretta”.

Nel primo incontro della giornata i croati del V.K. Mornar Split hanno battuto i tedeschi dell’S.C. Neukolln Berlin per 15 a 4.

In virtù dei risultati, la classifica del girone risulta essere la seguente:

1)      C.N. Marseille           p. 9  qualificato

2)      V.K. Mornar Split    p. 6  qualificato

3)      Rari Nantes Savona   p. 3

4)      S.C. Neukolln Berlin p. 0

 

Questi i tabellini delle partite.

 

S.C. NEUKOLLN BERLIN (GER) – V.K. MORNAR SPLIT (CRO)                    4 - 15

Parziali (0 – 6) (1 – 3) (1 – 3) (2 – 3)

 

TABELLINO

Formazioni

S.C. NEUKOLLN BERLIN:  Thom, Andruskiewicz, Chiru T., Buchholz, Rosch, Kleine, Molnar 1, Saggau, Pacyna, Kazakhishvili, Braatz 1, Sturz 2, Dorries.

Allenatore  Florinel Chiru.

 

V.K. MORNAR SPLIT:  Podrug, Buric 4, Butic, Vrdoljak M. 3,  Calic 1, Akrap R. 1, Krolo, Pavlovic, Elez 1, Zivkovic 1, Duzevic 2, Akrap D. 2, Prkic.

Allenatore  Vrdoljan Zdeslav.

 

Arbitri:  Michalis Birakis (Grecia) e Radoslaw Koryzna (Polonia).

 

Delegato Len:  Tamas Molnar (Ungheria).

 

Superiorità numeriche:

S.C. NEUKOLLN BERLIN:  1 / 3

V.K. MORNAR SPLIT: 5 / 8

 

Note:

Spettatori: 50 circa

Usciti per 3 falli:  Nessuno.

Ad inizio del 3° tempo il Berlino ha sostituito in porta Thom con Dorries.

Ad inizio del 3° tempo lo Spalato ha sostituito in porta Podrug con Prkic.

A 1’05” dalla fine del 4° tempo è stato espulso con sostituzione, EDCS art. 21.13, Sturz (Berlino).

 

 

RARI NANTES SAVONA (ITA) – C.N. MARSEILLE (FRA)                 4 - 12

Parziali (0– 3) (0 – 2) (3 – 5) (1 – 2)

 

TABELLINO

Formazioni

RARI NANTES SAVONA:  Soro, Patchaliev, Delvecchio, Ghillino, Bianco L., Corio 1, Piombo, Milakovic 2 (di cui 1 su rigore), Bianco G., Novara G. 1, Novara E., Colombo, Missiroli.

Allenatore  Alberto Angelini.

 

C.N. MARSEILLE:  Hovhannisyan, Christiaens, Olivon 1, Isdinsky 1, Kimbell 1, Cervetti, Vanpeperstraete 3, Durdic 2 (di cui 1 su rigore), Marion Venoux 2 (di cui 1 su rigore), Kovacevic 1, Vukicevic, Camarasa 1, Scepanovic.

Allenatore  Marc Amardeilh.

 

Arbitri:  Balasz Szekely (Ungheria) e Jaume Teixidò (Spagna).

 

Delegato Len:  Tamas Molnar (Ungheria).

 

Superiorità numeriche:

RARI NANTES SAVONA: 0 / 9 + 1 rigore realizzato.

C.N. MARSEILLE: 4 / 9 + 2 rigori realizzati.

 

Note:

Spettatori: 100 circa

Usciti per 3 falli:  Nessuno.

Ad inizio del 3° tempo il Savona ha sostituito in porta Soro con Missiroli.

A 2’14” dalla fine del 3° tempo è stato espulso per brutalità, art. 21.14, Vanpeperstraete (Marsiglia).

A metà del 4° tempo il Marsiglia ha sostituito in porta Scepanovic con Hovhannisyan.

A 19” dalla fine del 4° tempo è stato espulso con sostituzione, EDCS art. 21.13, Milakovic (Savona).

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore