/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | giovedì 11 ottobre 2018, 18:43

Calcio dilettantistico: ufficializzati i meccanismi delle promozioni e delle retrocessioni per la stagione 2018/2019

Calcio dilettantistico: ufficializzati i meccanismi delle promozioni e delle retrocessioni per la stagione 2018/2019

MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI STAGIONE SPORTIVA 2018/2019

Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Liguria ha determinato quanto segue in relazione ai campionati della stagione sportiva 2019/2020:

Eccellenza - 1 girone da 16 squadre;

Promozione - 2 gironi da 16 squadre ciascuno;

1° Categoria - al termine della stagione sportiva 2018/2019 verrà definito un organico di 60 squadre aventi diritto all’iscrizione al Campionato di Prima Categoria 2019/2020 da suddividersi in 4 gironi.

il Comitato Regionale si riserverà, alla chiusura delle iscrizioni ai campionati della stagione 2019/2020, una valutazione complessiva al fine di determinare gli organici e la suddivisione dei gironi sulla base di criteri di vicinanza geografica;

2° Categoria - il Campionato si comporrà di 6 gironi: “A” (D.P. Imperia), “B” (D.P. Savona), “C” (D.P. Genova – sabato), “D” (D.P. Genova – domenica), “E” (D.P. Chiavari) ed “F” (D.P. La Spezia); per i gironi di Genova e Chiavari, eventuali ammissioni oltre alle vincenti il Campionato di Terza Categoria ed alle retrocesse dal Campionato di Prima Categoria sarà determinato sulla base di una ipotesi di organico pari a 14 squadre ciascuno;

3° Categoria – ipotizzabile l’organizzazione nelle Delegazioni di Genova e Chiavari, ci si riserverà una valutazione in merito per le altre Delegazioni al momento della chiusura delle iscrizioni.

 

Coppa Regione

Si comunica che a partire dalla stagione sportiva 2019/2020, la Coppa Regione verrà organizzata distintamente per le tre categorie (Prima Categoria, Seconda Categoria e Terza Categoria), con formula che prevedrà un primo turno con triangolari e quadrangolari da disputarsi con gare di andata e ritorno; i relativi Campionati inizieranno successivamente alla prima fase. La Società vincente di ciascuna competizione acquisirà il diritto di ammissione al campionato superiore (le modalità saranno definite con il regolamento delle manifestazioni).

Sulla base di quanto sopra esposto in relazione ai Campionati, vengono definiti i sotto indicati meccanismi di promozione e retrocessione da valersi per la corrente stagione sportiva.

 

Per questa stagione la struttura del Campionato Nazionale di Serie “D” ha previsto la collocazione delle sei squadre Liguri in un unico girone (il girone “A”) e la retrocessione di quattro squadre per ogni girone; premesso che il Consiglio del Comitato Regionale Liguria ha inteso e deliberato di dar luogo, laddove sia possibile, alla promozione alle categorie superiori di squadre vincenti i play off, è stato definito un meccanismo di promozione/retrocessione qui di seguito si indicano i meccanismi di Promozione e Retrocessione dei vari Campionati, precisando che, qualora si rendesse necessario stabilire una graduatoria al fine di determinare la promozione e la retrocessione dirette (primo e ultimo posto) e la seconda classificata del Campionato di Eccellenza che accede agli spareggi nazionali, si farà ricorso all’Art. 51 delle N.O.I.F./F.I.G.C. con l’assegnazione del titolo sportivo in palio tramite spareggio.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA 2018/2019 – Organico Campionato N° 16 squadre

Promozione al Campionato Nazionale Di SERIE “D” 2019/2020

La prima classificata è promossa al Campionato Nazionale di Serie “D”.

La seconda classificata parteciperà, unitamente alle seconde classificate dei gironi delle varie Regioni agli spareggi per l’acquisizione di n° 7 (sette) posti a completamento dell’organico del Campionato Nazionale di Serie “D” i cui termini, modalità e norme di svolgimento saranno resi noti con successivo comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti.

Come da C.U. n. 04-2018/2019 della L.N.D. anche la squadra di Eccellenza vincitrice della Coppa Italia Dilettanti 2018/2019 – fase nazionale – acquisirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato Nazionale Serie “D” della stagione sportiva 2019/2020.

 

RETROCESSIONI Retrocederanno al campionato di Promozione Stagione sportiva 2019/2020: Una squadra direttamente: quella classificatasi all’ultimo posto del girone; Due squadre (identificate come terzultima e penultima) come da regolamento dei play out.

 

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2018/2019 – Organico n° 2 gironi da 16 squadre

 

PROMOZIONI

Saranno promosse al Campionato di Eccellenza 2019/2020 le due squadre vincenti i rispettivi gironi.

 

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Prima Categoria Stagione Sportiva 2019/2020: Due squadre direttamente: quelle classificatesi all’ultimo posto di ciascun girone; Quattro squadre (due per ciascun girone) come da regolamento dei play out.

 

CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA 2018/2019 – Organico n° 4 gironi: 2 da 16 squadre e 2 da 14 squadre. Totale 60 squadre.

 

PROMOZIONI

Saranno promosse al Campionato di Promozione 2019/2020 le 4 squadre vincenti i rispettivi gironi.

 

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Seconda Categoria Stagione Sportiva 2019/2020: Quattro squadre direttamente: quelle classificatesi all’ultimo posto di ciascun girone; Sei squadre (2 per ciascun girone da 16 squadre ed 1 per quelli da 14) come da regolamento dei play out.

 

CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA 2018/2019 – Organico: n° 2 gironi da 14 squadre, n° 2 gironi da 13 squadre, n° 1 girone da 12 squadre, n° 1 girone da 11 squadre. Totale 77 squadre

 

PROMOZIONI

Saranno promosse al Campionato di Prima Categoria 2019/2020 le vincenti i 6 gironi del Campionato di Seconda Categoria.

 

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Terza Categoria Stagione Sportiva 2019/2020:

Per tutti i Gironi: Una squadra direttamente: quella classificatasi all’ultimo posto del girone; Una squadra come da regolamento dei play out.

 

CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA 2018/2019 – Organico n° 2 gironi. Totale 30 squadre

 

PROMOZIONI

Saranno promosse al Campionato di Seconda Categoria Stagione Sportiva 2019/2020 le vincenti di ciascun girone dei Campionati di Terza Categoria organizzati dalle Delegazioni di Genova e Chiavari.

Nella eventualità che i meccanismi di retrocessione dei Campionati superiori rendessero posti vacanti nel Campionato di Seconda Categoria, oltre alle prime classificate dei due gironi, sulla base di quanto definito nel primo paragrafo, si darà luogo ad ulteriori promozioni, determinate dallo svolgimento dei play-off, per l’accesso ai gironi nel cui organico rientrano per Provincia o vicinorietà.

 

ULTERIORI POSSIBILITA’ DI PROMOZIONI E RETROCESSIONI

Al termine dei Campionati si potranno verificare le sotto indicate combinazioni che determineranno la possibilità di ulteriori promozioni o retrocessioni rispetto a quanto sopra indicato:

Ipotesi a) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza e della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale.

Ipotesi b) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza o della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale; Una retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza e della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale.

Ipotesi c) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”; Una retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza o della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale; Due retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza e della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale.

Ipotesi d) Una retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”; Due retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza o della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale; Tre retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza e della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale;

Ipotesi e) Due retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”; Tre retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza o della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale; Quattro retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza e della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale;

Ipotesi f) Tre retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”; Quattro retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza o della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale.

Ipotesi g) Quattro retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”;

 

Al verificarsi delle suddette ipotesi si determineranno, conseguentemente, le ulteriori promozioni o retrocessioni come di seguito riportato:

Ipotesi a) Promozione al Campionato di “Eccellenza” di ulteriori 4 squadre dal Campionato di “Promozione”: le prime quattro classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Promozione” di ulteriori 5 squadre dal Campionato di “Prima Categoria”: le prime cinque classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 7 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi b) Promozione al Campionato di “Eccellenza” di ulteriori 3 squadre dal Campionato di “Promozione”: le prime tre classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Promozione” di ulteriori 4 squadre dal Campionato di “Prima Categoria”: le prime quattro classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 6 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi c) Promozione al Campionato di “Eccellenza” di ulteriori 2 squadre dal Campionato di “Promozione”: le prime due classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Promozione” di ulteriori 3 squadre dal Campionato di “Prima Categoria”: le prime tre classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 5 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi d) Promozione al Campionato di “Eccellenza” di 1 ulteriore squadra dal Campionato di “Promozione”: la prima classificata nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 4 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi e) Promozione al Campionato di “Promozione” di 1 ulteriore squadra dal Campionato di “Prima Categoria”: la prima classificata nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 3 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi f) Retrocessione al Campionato di “Promozione” di 1 ulteriore squadra dal Campionato di “Eccellenza”: quella identificata come quartultima dai meccanismi di play out. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 2 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi g) Retrocessione al Campionato di “Promozione” di ulteriori 2 squadre dal Campionato di “Eccellenza”: quelle identificate come quartultima e quintultima dai meccanismi di play out. Retrocessione al Campionato di “Prima Categoria” di 1 ulteriore squadra dal Campionato di “Promozione”: quella identificata come peggiore al termine dei turni successivi di play out. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di 1 ulteriore squadra dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore