/ Calcio

Calcio | 23 ottobre 2018, 10:45

Calcio, Seconda Categoria. La Vadese centra la seconda vittoria, Niccolò Enrile: "Sono felice per il goal, mi si è riaccesa la passione per il calcio"

Gli uomini di mister Saltarelli superano per 2-0 il Santa Cecilia

Calcio, Seconda Categoria. La Vadese centra la seconda vittoria, Niccolò Enrile: "Sono felice per il goal, mi si è riaccesa la passione per il calcio"

La neonata Vadese fa vedere di che pasta è fatta e conquista il terzo risultato utile consecutivo. Per mister Tony Saltarelli arriva la seconda vittoria del club granata-azzurro, rifilando un secco 2-0 al Santa Cecilia. A portare la squadra in vantaggio ci ha pensato Tona su assist di Grabinski nel primo tempo, mentre la rete che ha messo i titoli di coda al match è stata del giovane Niccolò Enrile all’82° minuto. E’ proprio il classe 1997 che interviene ai nostri microfoni:

“È stata una partita difficile, non abbiamo fatto una grande prova, ma nonostante questo è stato importante vincere. Fortunatamente siamo riusciti ad andare in vantaggio nel primo tempo in modo da poter gestire il match. Nella seconda frazione siamo invece migliorati sotto il profilo del gioco, abbiamo trovato tanti spazi, abbiamo anche sbagliato un rigore, fino a quando siamo arrivati al 2-0 con la mia rete. È stato bellissimo segnare, fin da piccolo il mio idolo è sempre stato “Pippo” Inzaghi e per questo ho sempre giocato col 9; ho dovuto poi cambiare ruolo, per esigenze di squadra, ma la passione del goal è rimasta. Sicuramente devo ringraziare i miei compagni, mister Saltarelli e la società per avermi riacceso la voglia di giocare a calcio, ora sono felice ogni volta che tocco un pallone, non succedeva da tempo. Vorrei fare anche un'altra piccola dedica, è per la mia famiglia che mi segue sempre e per i miei amici, in particolar modo per Federico Lanero, il mio amuleto porta fortuna (quando viene a vedermi segno). Un saluto anche a “Ciccio” Romeo, ora aspetto una sua dedica.”

Un ritorno in campo e al goal per Niccolò che mancava da tempo: “Era dal 2016 che non calcavo un campo di calcio a 11” – prosegue il terzino – “Sono felicissimo di essere tornato a giocare e soprattutto di questo goal che per me è liberatorio. Sono in gruppo fantastico, siamo davvero amici dentro e fuori dal campo e sinceramente non mi era mai successo. Come detto in precedenza ora sono davvero felice, mi sento tranquillo, ho fiducia in me stesso. Mi avevano fatto passare la voglia di giocare, ma la Vadese mi ha riacceso lo stimolo. Ora bisogna pensare alla partita col Millesimo, questa settimana siamo stati anche fortunati, domenica non possiamo sbagliare niente. Questo è solo un punto d'inizio, abbiamo ancora tantissimo da dimostrare.”

Gabriele Siri

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium