/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | mercoledì 05 dicembre 2018, 15:52

Calcio. Folgore Caratese-Savona secondo mister Sandro Siciliano: "Partita aperta a qualsiasi risultato, sarebbe stato bello affrontare una piazza che mi ha regalato grandi emozioni"

"Porto sempre con me il calore e il sostegno dei tifosi biancoblù. Lotta per il campionato? Lecco e Sanremese hanno una marcia in più, senza continuità di risultati sarà difficile pensare a eventuali rimonte da dietro"

Calcio. Folgore Caratese-Savona secondo mister Sandro Siciliano: "Partita aperta a qualsiasi risultato, sarebbe stato bello affrontare una piazza che mi ha regalato grandi emozioni"

L'inedita sfida tra Folgore Caratese e Savona sarà, dopo Lecco-Sanremese, uno dei match più incerti ed attesi nella 14^ giornata del girone A di Serie D: brianzoli e striscioni, separati in classifica da sei punti, sono, insieme a Casale e Lavagnese, le squadre che, pur mantenendo un ruolino di marcia da zona playoff, hanno ottenuto più pareggi in questa prima metà di stagione.

Ad analizzare la gara in programma sabato pomeriggio al centro sportivo "Casati" di Verano Brianza, è intervenuto mister Sandro Siciliano, che nelle ultime due stagioni ha guidato proprio Folgore Caratese e Savona: "Sarebbe stato bello affrontare una piazza che mi ha lasciato ricordi fantastici - racconta l'ex tecnico degli striscioni nella stagione 2016-2017- ma purtroppo la mia avventura sulla panchina della Caratese si è interrotta, non senza dispiacere, dopo sole tre giornate. Mi aspetto comunque una gara molto aperta, tra due buone squadre che se la giocheranno fino alla fine. Sensazioni da doppio ex? Savona è una piazza più calorosa, con una grande tradizione alle spalle e che umanamente mi ha regalato emozioni davvero particolari, ma anche in Brianza ho avuto modo di lavorare in un ambiente molto ambizioso: ci tengo ad esprimere ancora una volta il mio affetto verso i tifosi biancoblù, con i quali si era instaurato un bellissimo rapporto che ricordo sempre con estremo piacere".

Per il tecnico che tre stagioni fa conquistò la promozione in Serie C sulla panchina del Bellinzago, Lecco e Sanremese sembrano ormai le candidate principali al salto di categoria: "Hanno scavato un solco importante in questa prima parte di stagione, tenendo un ritmo impressionante che ha sorpreso un po' tutti. Rimonte possibili? Senza continuità di risultati delle dirette inseguitrici sarà molto complicato, ma nel calcio mai dire mai: la Cremonese che due anni fa riuscì a recuperare quindici punti all'Alessandria e l'impresa dell'Albissola nella passata stagione insegnano che nulla è impossibile, ma in questo momento diventa piuttosto complicato ipotizzare grossi passi falsi di Lecco e Sanremese".

Paolo Garassino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore