/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | venerdì 07 dicembre 2018, 14:15

Calcio, Prima Categoria. Don Bosco Valle Intemelia, obiettivo reazione sul campo dello Speranza. Andrea Giglio: "La sconfitta con il Camporosso non ci ha fatto piacere. A Savona per riprendere il nostro cammino"

I biancorossi, a -6 dalla vetta, vogliono dare una risposta importante dopo i ko con Aurora e Camporosso. Parola al difensore

Calcio, Prima Categoria. Don Bosco Valle Intemelia, obiettivo reazione sul campo dello Speranza. Andrea Giglio: "La sconfitta con il Camporosso non ci ha fatto piacere. A Savona per riprendere il nostro cammino"

PRIMA CATEGORIA - 11^GIORNATA -

ASPETTANDO... SPERANZA-DON BOSCO VALLE INTEMELIA

Il Don Bosco Valle Intemelia domenica pomeriggio in quel di Savona va a caccia della giusta ripartenza dopo le due sconfitte consecutive subìte in una settimana contro Aurora e Camporosso e una fase difensiva da migliorare.

La giusta chiave. Contro lo Speranza ci vorrà una partita attenta dove i biancorossi dovranno essere bravi a concedere poco ad un avversario pericoloso. Medori dovrà fare a meno dell'infortunato Gentile, ma troverà un Andrea Giglio che sta partita dopo partita crescendo nonostante qualche problema fisico.

 

Andrea Giglio, come sta la squadra dopo la sconfitta nel derby con il Camporosso? "La squadra di testa fondamentalmente sta bene, anche se abbiamo qualche acciaccato. Sicuramente la sconfitta con il Camporosso non ci ha fatto piacere, ma vale sempre tre punti come le altre partite".

La partita contro lo Speranza Savona è quella giusta per ripartire? "Lo Speranza è un'ottima squadra con giocatori di categoria superiore, ma noi siamo pronti a riprendere il nostro cammino sperando di imparare dagli errori".

Dovrete migliorare nella fase difensiva: dove sta la chiave secondo te? "Dovremo migliorare soprattutto come hai detto tu nel cercare di prendere meno gol, visto che ne abbiamo subìti già troppi. E non solo per defezioni di reparto, ma di tutta la squadra in generale nel gestire le partite".

Mister Medori ha dichiarato al nostro quotidiano online che la società e lui puntano molto su di te: ti senti un leader? "Ringrazio il mister e la società per la fiducia e mi sentirò leader dal momento che riuscirò a dare una mano ai miei compagni di squadra".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore