/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 12 gennaio 2019, 10:54

Calcio, Albenga. Delfino vuole ritrovare l'Albenga del girone di andata: "Umiltà e impegno per centrare il nostro obiettivo. La Cairese? Non la scopro io..."

Calcio, Albenga. Delfino vuole ritrovare l'Albenga del girone di andata: "Umiltà e impegno per centrare il nostro obiettivo. La Cairese? Non la scopro io..."

L'Albenga nel corso delle prime 15 partite del girone di andata ha saputo mantenere fede alle promesse estive, lottando, domenica dopo domenica, con l'obiettivo di tenere viva la lotta salvezza.

Determinazione e impegno non sono mancati, come ha sottolineato il tecnico il tecnico Giancarlo Delfino, seppur la medesima attitudine dovrà essere rinnovata già a partire da domani, nel difficile impegno contro la Cairese.

"Ai ragazzi fino ad oggi si possono fare davvero pochi appunti. Tranne alcuni errori fisiologici all'interno del rettangolo verde, a livello di approccio al lavoro sono stati a dir poco perfetti: anche nel corso delle vacanze non hanno risparmiato le loro energie, rispettando a pieno la tabella di marcia che ci eravamo prefissati.

Si percepisce una considerazione maggiore attorno a noi? Credo che quella ci sia sempre stata. Ogni allenatore va a ricercare pregi e difetti dei propri avversari ed avendo a mia disposizione giocatori importanti credo che i miei colleghi abbiano sempre tenuto in considerazione il nostro potenziale. Da parte nostra sarà fondamentale mantenere l'umiltà che ci ha contraddistinti, non dimenticandoci mai dei nostri limiti".

 

Domani a Cisano arriverà la capolista Cairese, già fermata nella gara di esordio.

"E' una squadra che non scopro certo io. Ha giocatori di assoluto profilo e dovremo essere bravi a limitare il loro potenziale, cercando di andarli a colpire in quei pochi punti deboli che possono palesare. Tra l'altro ci siamo allenati anche bene, visto che a Cisano l'impianto di illuminazione e il riscaldamento sono stati finalmente sistemati. L'unico rimpianto è nel non avere a disposizione Barison: un giocatore con il suo profilo, sia tecnico che caratteriale, ci avrebbe dato una grossa mano".

Lorenzo Tortarolo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium