/ Calcio

Calcio | 19 gennaio 2019, 16:42

Calcio, Seconda Categoria. La Vadese è pronta a riprendere, Marcello Guastamacchia: "Gran girone d'andato, ma ora si inizia a fare sul serio"

La neonata società granata-azzurro è terza in classifica

Calcio, Seconda Categoria. La Vadese è pronta a riprendere, Marcello Guastamacchia: "Gran girone d'andato, ma ora si inizia a fare sul serio"

Alla vigilia della ripresa del campionato di Seconda Categoria, ad analizzare i primi mesi della neonata Vadese è il centrocampista Marcello Guastamacchia, che è pronto a dare battaglia alla Rocchettese, nella prima giornata del girone di ritorno:

“Il girone d'andata è stato sicuramente al di sopra delle nostre aspettative. La società, sebbene ben strutturata e con persone d'esperienza, è appena nata e la squadra è composta per la maggioranza da ragazzi molto giovani che si sono affacciati al mondo della Prima Squadra da poco. Devo dire, però, che fin dai primi allenamenti si poteva intravedere un certo affiatamento naturale, che avviene solo quando c'è grande disponibilità da parte di tutti e una forte comunione d'intenti. Gara dopo gara abbiamo capito quali potessero essere le nostre potenzialità, su cui stiamo cercando di lavorare per poterci esprimere sempre meglio. Da parte mia, purtroppo, ho dovuto guardare i miei compagni dalla panchina per un infortunio, salvo alcuni spezzoni nella parte finale. Spero, già da domenica, di poter dare un'alternativa in più al mister ed una mano ai miei compagni, anche se devo dire che finora se la sono cavata davvero alla grande.”

Domani riprenderanno dunque le ostilità: “Il Millesimo sta meritando la posizione che occupa” – prosegue Marcello – “Sta facendo un grande campionato e se continuasse così, non potremmo far altro che complimentarci con loro. Noi, d'altro canto, cercheremo di mettere tutti in difficoltà, potendo giocare con la mente sgombra da pressioni e pensando esclusivamente a dare il meglio di noi domenica dopo domenica. Cercheremo di stare più possibile in scia alle prime due e solo quando arriveremo alla fine tireremo le somme.”

Gabriele Siri

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium