/ Calcio

Calcio | 22 gennaio 2019, 10:50

Calcio. Serie C, Bellucci promuove l'Albissola nonostante il ko con il Novara: "Commesso un errore troppo grosso per un giocatore come Cacia, ma la squadra mi è piaciuta"

Le parole del tecnico dei ceramisti dopo la sconfitta contro la compagine piemontese.

Calcio. Serie C, Bellucci promuove l'Albissola nonostante il ko con il Novara: "Commesso un errore troppo grosso per un giocatore come Cacia, ma la squadra mi è piaciuta"

Amareggiato per la sconfitta, ma comunque soddisfatto per quanto mostrato dell'Albissola contro il Novara. Claudio Bellucci, allenatore dei ceramisti, ha commentato così la prova offerta dai suoi nel match di ieri sera terminato 1-0 per i piemontesi:

"A me la squadra è piaciuta - ha spiegato a fine gara il tecnico romano - abbiamo commesso un errore troppo grosso per un giocatore come Cacia e una squadra come il Novara, ma i ragazzi mi sono piaciuti perché non sono mai usciti dalla partita: abbiamo provato in tutti i modi, loro in campo e io con i cambi, a raddrizzarla. Non abbiamo perso la testa, non siamo andati allo sbaraglio: avevo chiesto questo alla fine del primo tempo". 

"Abbiamo sì rischiato qualcosa, ma abbiamo anche rischiato di pareggiare - ha proseguito Bellucci - il loro portiere ha fatto una grossa parata, poi abbiamo rischiato poco: le azioni del Novara sono state tutte iniziative individuali e va benissimo. Io sono felice di costruire giocatori e gioco, purtroppo abbiamo perso ma la strada è questa".

"Mi dispiace per i ragazzi, a mio avviso abbiamo mosso bene palla e siamo usciti bene - ha inoltre aggiunto l'ex attaccante di Sampdoria e Bologna - abbiamo pagato carissimo un errore poi ci voleva bravura, e siamo stati bravi, ma anche un po' più di fortuna. Andiamo a casa con l'amaro in bocca però dobbiamo ripetere la prestazione con il Pontedera e provare a vincere come stiamo provando sempre, ovvero senza speculare sul risultato".

"La prova di Cisco? Nel Padova non ha avuto continuità, anche se poi ha fatto bene. All'esordio con noi si è mosso bene, ha grandi qualità: sicuramente ci può dare tantissimo. Così come avevo già detto per Silenzi, ci può far cambiare il modo di attaccare".

"Calciomercato? La società sa quello che penso e sta lavorando, parlo solo dei giocatori che ho. L'assenza di Nossa? Ha avuto un problemino e nell'ottica degli impegni ravvicinati abbiamo preferito non rischiare, al suo posto ha giocato Oliana che ha fatto una buonissima partita - la chiosa finale del mister biancoceleste - sono molto contento della sua prestazione".

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium