/ Motori

Motori | 27 gennaio 2019, 13:37

Rally di Monte Carlo: Ogier si aggiudica la gara, Neuville la piazza d'onore

Terzo un Ott Tanak mai domo, Meeke si guadagna la powerstage

Rally di Monte Carlo: Ogier si aggiudica la gara, Neuville la piazza d'onore

Si conclude nel segno di Sebastien Ogier e Julien Ingrassia il rally di Monte Carlo 2019.

Un edizione numero 87 a dire poco selettiva e coplicata per le tante sfaccettature del percorso, ma altrettanto avvincente e spettacolare. Basti pensare come il finale al cardiopalma abbia lasciato tutti con il fiato in sospeso dopo quattro giorni di gara e con la Powerstage a ricoprire l’autentico ruolo di ago della bilancia.

Un duello tra Sebastien Ogier e Thierry Neuville, distanziati da appena quattro decimi prima dell’ultimo semaforo, finito ad appannaggio del transalpino dopo una prestazione davvero convincente, dando un chiaro segnale a tutta la concorrenza.

Powerstage e punti extra per in favore del britannico Kris Meeke, immediatamente a suo agio sulla Toyota Yaris Wrc, in attesa delle amate terra e ghiaia.

Terzo un Ott Tanak mai domo e che può recriminare per una foratura in cui è incappato venerdì pomeriggio. L’estone però non si è mai dato per vinto e si è messo a testa basta spingendo come un forsennato a bordo della Yaris Wrc per salvare il salvabile e il gradino più basso del podio è certamente il giusto premio.

La gara monegasca è stata senza dubbio un preludio a quello che il mondiale 2019 ci offrirà, con tre piloti che si contenderanno la scettro iridato e con molti outsiders di lusso pronti a mettergli il bastone tra le ruote

Alessio Zunino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium