/ Tennis

Che tempo fa

Cerca nel web

Tennis | 04 febbraio 2019, 20:00

Il Tennis Club Finale entra nella top ten dei circoli italiani

Il Tennis Club Finale entra nella top ten dei circoli italiani

A livello giovanile il Tennis Club Finale conquista un altro prestigioso piazzamento nella Top ten italiana; in base alla classifica diramata dalla Federazione Italiana Tennis il circolo del Presidente Davide Gramaticopolo raggiunge l’ottavo posto in Italia grazie ai risultati raggiunti dalle formazioni  under12, 14 e16 nei vari campionati Italiani di categoria.

 

Decisivi sono stati il terzo posto assoluto conquistato da Rebecca Bonello, Valentina Parodi e Micol Severi nella categoria 16 femminile, l’ottavo posto italiano di Andrea Valle e Biagio Gramaticopolo ed Alessandro Critelli nel campionato italiano u.16 maschile, ed infine l’ottimo piazzamento delle Under 12 Ludovica Penna, Vittoria Oliveri, Martina Gramaticopolo e Lucia Gaio, capaci di vincere il titolo regionale ed arrivare alla fase di macroarea. A vincere la classifica italiana è stato il circolo tennis Parioli Roma seguito dall’ATA Battisti Trento. 

 

Ovviamente molto soddisfatto il Maestro Dionisio Poggi:

“ Siamo veramente contentissimi di questo traguardo; ci fa un po’ sorridere veder un circolo piccolo come il Tc Finale precedere strutture che hanno fatto la storia del tennis Nazionale. Il fatto di essere stati competitivi in più categorie è la testimonianza di come al circolo si cerchi sempre di lavorare con la massima attenzione e ed impegno con tutti i ragazzi, e non solamente con gli elementi di punta. Il 2018 che si è appena concluso è stato effettivamente un anno fantastico, grazie anche alla promozione in serie B della formazione maschile, alla finale regionale conquistata in serie C femminile, ed alla convocazione a tempo pieno presso il Centro Federale Di Palazzolo di un nostro atleta, Biagio Gramaticopolo. 

Abbiamo uno staff tecnico giovane che negli ultimi anni ha continuamente investito sulla propria formazione, ed oggi, anche in virtù dell’alto numero di bambini che frequenta i nostri campi, si sono già gettate le basi per continuare un ciclo davvero virtuoso.”

 

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium