/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | 07 febbraio 2019, 17:44

Sanremo: a Pian di Poma si allena Filippo Tortu, il giovane recordman dei 100 metri. La Pista d'Atletica? E' una delle più belle d'Italia (Foto e Video)

A dirlo non è un atleta qualsiasi ma il primo italiano ad essere sceso sotto i 10 secondi sui 100 metri. Oggi per lui la visita dell'Amministrazione Comunale, del CONI e tanti ammiratori.

Sanremo: a Pian di Poma si allena Filippo Tortu, il giovane recordman dei 100 metri. La Pista d'Atletica? E' una delle più belle d'Italia (Foto e Video)

Non capita tutti i giorni di avere un’atleta del calibro di Filippo Tortu  sulla pista d’atletica di Pian di Poma a Sanremo. Così come non capita spesso che il primo italiano a scendere sotto il 10 secondi nei 100 metri, spenda parole d’elogio per la struttura matuziana dove si sta allenando da qualche giorno. 

VIDEOSERVIZIO CON LE INTERVISTE A FILIPPO TORTU, ALBERTO BIANCHERI, ALESSANDRO ZUNINO, MARIO ROBALDO E GIUSEPPE FARALDI


 

Una pubblicità importante per la pista sanremese arrivata da un post che rende orgogliosa l’intera città dei fiori. Il giovane velocista lunedì ha postato su Instagram (LINK) una foto di lui mentre prova il tracciato di pian di Poma, scrivendo “Allenamento in riva al mare. Sanremo, hai una delle piste più belle d'Italia”.

Un endorsement che ha fatto piacere al CONI ed all’amministrazione comunale di Sanremo. Oggi, per salutare Filippo Tortu, sono intervenuti il sindaco della città, Alberto Biancheri, accompagnato dai consiglieri comunali Giuseppe Faraldi e Mario Robaldo. La visita è avvenuta a margine dell’incontro organizzato dal comitato provinciale del CONI tra l’Azzurro ed altri giovanissimi atleti della AS Foce, la realtà matuziana che con grandi successi da tempo promuove l’atletica e lo sport, portando il nome di Sanremo in giro per l’Italia. 

Terminato l’allenamento, Filippo Tortu non si è risparmiato ed ha firmato autografi e scattato foto con tutti i giovani venuti a Pian di Poma per incontrarlo e subito dopo il velocista ha scambiato quattro chiacchiere con SanremoNews raccontando: “Sono ospite al FuoriSanremo di Radio Italia per il Festival ed è la prima volta che mi trovo a Sanremo ed al Festival. E’ fantastico perché tutta la città vive per questa settimana e mi ha davvero coinvolto. E’ un’esperienza che voglio ripetere e spero l’anno prossimo di essere di nuovo qua. La pista d’atletica è fantastica. E’ tenuta molto bene da Massimo il custode, una persona che ci sta tenendo  compagnia in queste mattinate di allenamento. La pista è in ottime condizioni e devo dire che, io ne ho viste molte e di così pulite non mi era mai capitato. In questa settimana  abbiamo trovato un clima stupendo. Ci allenavamo in maglietta a maniche corte quindi la consiglio anche ad altri atleti. Mi fa piacere che ci siano tanti ragazzi oggi. Sono vicini alla mia età, ho 20 anni e sicuramente ci divertiremo. Gli lascio un consiglio. Qualsiasi sport se fatto in modo pulito ti cambia la vita perchè ti dà una marcia in più, in tutto.”. 

Un messaggio semplice e spontaneo di un ragazzo di appena 20 anni che però è già nella storia grazie al suo record. Negli ultimi anni Filippo si è fatto notare tanto che nonostante la giovanissima età ha già un palmarès di tutto rispetto con un futuro di grandi speranze e tante possibilità davanti. Il delegato provinciale del CONI Alessandro Zunino ha voluto omaggiare Tortu per il suo record, i risultati già raggiunti e per quanto fa per altri giovani atleti che come lui praticano questa disciplina sportiva. Il rappresentante provinciale Comitato Olimpico Nazionale Italiano ha espresso grande soddisfazione al termine della giornata ed ha voluto regalare al 20enne una medaglia ed altri gadget .

“Siamo molto contenti che un campione come Filippo Tortu abbia deciso di allenarsi presso questa struttura. Una struttura che per Sanremo è molto importante perchè l’ha aspettata per un lunghissimo periodo poi finalmente è stata realizzata e proprio questa estate sono stati fatti gli ultimi lavori che, come ci ha detto lo stesso atleta, l’hanno resa una struttura bellissima fra le migliori  in Italia. - afferma Zunino - Questo deve essere l’esempio di come anche in provincia si possano fare cose importanti a favore dello sport. Crediamo molto in questa  struttura come CONI insieme al Comune. Vogliamo e vorremmo che diventi un polo attrattivo per manifestazioni di un certo rilievo. Quello dell’esempio del campione verso i giovani atleti è un must ma è comunque un modo sempre importante per trasmettere messaggi fondamentali e spronare i nostri giovani sia per chi arriverà a risultati sportivi importanti ma anche per la vita  di tutti i giorni, a misurarsi con l’esperienza di chi lo sta già facendo ad alti livelli”. 

Parole di elogio sono arrivate anche dal primo cittadino matuziano. Alberto Biancheri ha ringraziato a lungo Filippo Tortu per il gesto social e poi ha fatto alcune considerazioni sul messaggio trasmesso: “Ho voluto  ringraziarlo personalmente per quell’endorsement che ha fatto sulla nostra città e la nostra pista d’atletica. Il fatto che sia qua ad allenarsi e con i nostri giovaniatleti credo sia un segnale positivo. Questo è un po’ quello che stiamo cercando di fare  con il palazzetto dello sport. Credo che Sanremo anche a livello turistico abbia una grande potenzialità: quella di richiamare atleti e sportivi e venire qua a soggiornare nella nostra località ed usare le nostre strutture sportive, quelle che nasceranno per promuovere e creare un indotto. Questo è un esempio concreto di quello che vogliamo fare. Ho ringraziato  personalmente Filippo perchè è stata una cosa spontanea. Ha dato lustro al nostro benessere ed a tutto quello che si può fare a Sanremo in queste bellissime strutture che abbiamo”. 

Altrettanto positivi i commenti arrivati dagli altri rappresentanti dell’amministrazione comunale: “Per noi è un onore averlo qua. - ha affermato Robaldo - Su questa pista abbiamo investito parecchio dalla parte del contorno esterno, all’illuminazione ed adesso anche la coibentazione degli spogliatoi e la sistemazione del tracciato. Avere un post di Filippo Tortu dove dice che la nostra è una delle piste più belle d’Italia, fa piacere. Averlo qua per una settimana è una pubblicità gratuita che non ha prezzo”. 

Fa piacere vedere tanti ragazzi e per una volta non parlare di calcio. - scherza Faraldi - Qua a Sanremo si parla spesso di calcio. Oggi parliamo di una struttura che ci inorgoglisce. Siamo contenti che l’abbia scelta e ancora di più per i complimenti che dobbiamo girare a tutta la città”.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium