/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 21 febbraio 2019, 17:06

Calcio, Rocchettese. Il ricordo per Carlo Ferraro: "Ci mancherà la tua immensa bontà"

Calcio, Rocchettese. Il ricordo per Carlo Ferraro: "Ci mancherà la tua immensa bontà"

A Carlo... che negli anni è stata la nostra bandiera, capitano, dirigente, direttore sportivo e vice presidente.

Campionato 94-95

"Rientravo dopo 6 anni di inattività per motivi di lavoro e 20 chili in più, passavo dalla beretti della Cairese (contro Juve e Toro) e 4 presenze in serie D a 16 anni alla terza categoria della Rocca. Conducemmo il campionato alla grande, io non ero più quello degli anni prima, un infortunio mi ha condizionato la stagione, fu un casino... subito si pensava fosse solo il menisco... dovetti fare 2 operazioni, erano i legamenti del ginocchio, ma da rocchettese quale sono aver vestito la maglia della Rocchettese da vincente, arriva dritto al cuore e non si dimentica!! Forza Rocca sempre!!"

Alessandro Capelli

"Me la ricordo bene quella stagione: una delle squadre più forti nella storia della Rocchettese!"

Alessandro Saffirio (nelle sue memorie) ❤💙

"È stata l'annata più bella non soltanto per i risultati, da quando ho giocato a pallone. È rimasta nel mio cuore per i momenti vissuti con i compagni, l'armonia che si respirava negli spogliatoi, io personalmente avevo fatto 25 Gol, non è stato un campionato dove ho segnato di più perché quello dove ne ho fatto di più, è stato sempre con la rocchettese più avanti negli anni, ne avevo fatti 31..

Quando scendevamo in campo sembravamo dei leoni tutti quanti, dal primo all'ultimo, questa era una delle cose più belle... Comunque in quell'anno eravamo arrivati secondi, non l'avevamo vinto, è arrivato primo il Calizzano che però avevamo avuto il lusso di battere, all'epoca però la prima e la seconda passavano in Seconda Categoria"

Maurizio Gabrielli (Direttore Generale attuale)

La stagione più indimenticabile di sempre, mister Capace ci ha dato quel qualcosa in più che ci È servito per affrontare il campionato al meglio. Mi sono legato parecchio a questa maglia e ora da allenatore cerco di trasmettere lo stesso, ispirandoni anche a certo concetti di Mister Capece."

Davide Sonaglia (Mister attuale) 

Una stagione che ci ha coronato con una grande promozione, con io figlio Diego in campo (ancora tuttora) e il papà Carlo in società.

Ciao Carlo ci mancherai con la tua immensa bontà...

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium