/ Motori

Che tempo fa

Cerca nel web

Motori | 07 marzo 2019, 11:50

Il mondo dei motori piange Luca Arrigo, Ino Corona "È stato la mia ombra"

Il mondo dei motori piange Luca Arrigo, Ino Corona "È stato la mia ombra"

È mancato dopo una lunga malattia, all'età di 44 anni, Luca Arrigo. Conosciuto anche nel territorio savonese, e non solo, per le sue passioni sportive la pallapugno e soprattutto il mondo rally.

Ha praticato il primo nei tornei di paese con lo storico pallonetto, portato anche per le vie della sua Chiusavecchia, e ha seguito con passione unica e con il cronometro sempre a portata di mano il secondo.

Amante delle quattro ruote, ma anche delle moto. Tifoso della prima ora del quasi conterraneo Maurizio Gerini, del quale ha apprezzato le gesta nelle due Dakar. Da sempre amico fraterno del conosciuto pilota rally Gioachino Corana, del quale è stato anche navigatore al Rally Sprint di Andora edizione 2009, vinto a bordo di un Opel Ascona 400.

A ricordarlo con grande commozione lo stesso Corona: "Era la mia ombra. Era tutto per me, da quando ho iniziato a correre a quando ho smesso quattro anni fa è stato sempre presente in tutto e per tutto, in qualunque trasferta da Imperia alla Sardegna. Ogni fine prova era lì ad aspettarmi per informarmi su tutto quello che avevo fatto o meno, mi pianificava tutto. Ho condiviso 25 anni con lui, è stato anche mio testimone di nozze".

Decine i messaggi social in ricordo di Arrigo che lascia i genitori Augusto e Bruna e il fratello Fabio. Domani alle ore 15 il funerale presso il Santuario della Madonna dell’Oliveto di Chiusavecchia.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium