/ Rugby

Che tempo fa

Cerca nel web

Rugby | 19 marzo 2019, 16:30

Rugby. Campionati liguri seniores in sosta, spazio all'attività delle selezioni Under 16

Un solo savonese convocato per le attività di Iolo di Prato

Un'azione del confronto tra la selezione ligure e quella umbra

Un'azione del confronto tra la selezione ligure e quella umbra

Squadre liguri seniores in sosta per onorare l’ultimo appuntamento stagionale del Guinness Six Nations. L’unica attività svolta questa domenica si è sviluppata a Iolo di Prato con il Confronto Regionale fra le selezioni 2003/2004 della Liguria, Toscana, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Abruzzo e Marche. Le partite si sono giocate sul campo Chersoni e sul limitrofo Fantaccini, agevolati dalla direzione arbitrale di Claudio Castagnoli di Livorno, Vincenzo Iavarone di Perugia, Massimo Celi di Arezzo e Matteo Liguori di Prato. Tempi unici di venticinque minuti di gioco, combattutissimi tutti i test e senza dubbio è stato un appuntamento, come quello precedente tenutosi a Badìa Polesine, indispensabile per portare avanti con profitto il percorso di crescita tecnica di queste selezioni Under 15/16.

La Liguria, seguita tecnicamente da Gian Luca Cartoni e Andrea Costantino, ha messo in campo alternadoli i seguenti atleti: Luca Grassi (CUS Genova), Riccardo Grasso, Orlando Mario Merlino Baudo, Guglielmo Andrea Giovanni Armanino, Alessio Longo, Matteo Palumbo (Amatori Genova), Andrea Capurro, Abete Rizzo, Pietro Bennati, Nicolas Albarello e Lorenzo Esposito Corcione (Pro Recco), Valentino Chgen Bin Wu ed Edoardo Brancaleone (R.C. Spezia), Filippo Donda, Luca Battegazzore, Fabio Dianti, Nicolas Ferrari, Claudio Caminata, Riccardo Granzella, Ivan Sorci e Riccardo Lepri (Province dell’Ovest), Giordano Scaletta (Savona).

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium