/ Calcio

Calcio | 14 aprile 2019, 09:20

Calcio. Albissola, Martignago e Moretti rilanciano i ceramisti nella volata salvezza: "Tutti hanno preso il meglio da tutti, è stata una grande vittoria di squadra"

Dopo un digiuno lungo due mesi, torna al gol l'attaccante ex Mestre, autore di una grande doppietta: "Il merito è di tutta la squadra"

Calcio. Albissola, Martignago e Moretti rilanciano i ceramisti nella volata salvezza: "Tutti hanno preso il meglio da tutti, è stata una grande vittoria di squadra"

E' stata una partita dai due volti per l'Albissola di mister Lavezzini, vittoriosa per 3-2 contro il Siena. Dopo un primo tempo troppo passivo, la formazione ceramista ha avuto la forza di giocare la palla (finalmente...) e di aggredire un avversario calato vistosamente con il passare dei minuti.

La doppietta di Martignago, tornato al gol dopo più di due mesi, ha dato il via alla rimonta dei biancazzurri, dopo il momentaneo vantaggio firmato da Gliozzi a metà primo tempo: "Credo ci siano da fare i complimenti alla squadra - le parole del capocannoniere ceramista, alla tredicesima rete in campionato - è sicuramente una bella soddisfazione essere tornato al gol, ma la reazione che c'è stata nella ripresa è frutto dell'atteggiamento di tutti i compagni, con i quali sono davvero felice di poter condividere questa gioia".

In conferenza stampa anche Federico Moretti, bravo a chiudere la partita con una punizione da più di venticinque metri che non ha lasciato scampo a Contini: "Ogni tanto ci azzecco su calcio piazzato - scherza il numero quattro ex Avellino - sono felice per il gol segnato ma soprattutto per la squadra, che ha dato davvero tutto per portare a casa la vittoria. Atteggiamento completamente diverso tra primo e secondo tempo? E' normale avere degli alti e bassi quando tanti giocatori della rosa sono agli inizi della propria carriera - continua il centrocampista ligure - ed è difficile certe volte riuscire a far credere ai ragazzi più giovani che sono comunque all'altezza della situazione. Può subentrare un po' di timore in alcune giocate che possono sembrare banali, ma dopo un primo tempo difficile abbiamo chiarito alcune cose nello spogliatoio, trovando la quadra della partita". 

Il secondo tempo giocato con maggior personalità e qualità deve quindi essere un punto di partenza in vista delle ultime tre partite: "Tutti hanno preso il meglio da tutti - conclude Moretti - questa vittoria rappresenta una gran bella spinta per finire il campionato nel miglior modo possibile".

Paolo Garassino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium