/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 16 aprile 2019, 11:09

Calcio. Savona, da esterno d'attacco a terzino destro: Andrea Bacigalupo si conferma un jolly prezioso per Grandoni: "Dobbiamo dare il massimo in qualunque posizione, sta al mister decidere" (VIDEO)

Per l'ex Lavagnese, che ha sempre saputo adattarsi in ogni zona del campo durante l'arco della stagione, è già tempo di pensare alle ultime tre giornate di campionato: "Dispiace perdere davanti al pubblico di casa, ma bisogna guardare avanti cercando di chiudere al meglio questa annata"

Calcio. Savona, da esterno d'attacco a terzino destro: Andrea Bacigalupo si conferma un jolly prezioso per Grandoni: "Dobbiamo dare il massimo in qualunque posizione, sta al mister decidere" (VIDEO)

In un Savona ormai dimenticato dai propri tifosi (domenica contro la Folgore Caratese gli spettatori si contavano quasi sulle dita delle mani...), le note più positive sono rappresentate da quei giocatori che dimostrano sempre grande attaccamento ai colori biancoblù.

Giusto allora citare Andrea Bacigalupo, un ragazzo cresciuto in maniera esponenziale rispetto alla passata stagione. Dopo aver iniziato il campionato come esterno d'attacco insieme a Virdis e Tognoni, il centrocampista ex Lavagnese ha saputo adattarsi anche nel ruolo di terzino, posizione occupata in occasione della partita casalinga persa dagli striscioni contro la Folgore Caratese. Le assenze di Vittiglio e Guarco hanno infatti costretto il tecnico Grandoni ad arretrare "Baci" come esterno basso di difesa, ruolo già ricoperto da Cambiaso e Degl'Innocenti (domenica scorsa trequartista!) nelle precedenti giornate.

Una continua rotazione di ruoli che sembra non aiutare molto la truppa biancoblù: nel girone di ritorno, infatti, la media punti della squadra resta ben al di sotto di quella conquistata nella prima metà di campionato, nonostante sia ancora aperta la lotta per il secondo posto, come sottolineato dallo stesso Bacigalupo nel post partita di domenica. 

Le settimane "intense" - così definite da Grandoni nelle recenti interviste - vissute dallo spogliatoio e dalla società savonese potrebbero riproporsi anche nell'immediato futuro, con la speranza che la partita di giovedì contro la Fezzanese possa restituire un pizzico di ordine e serenità a tutto l'ambiente.

Restano poi da capire le scelte societarie in vista del prossimo anno. Le ultime tre sfide della stagione regolare, insieme all'andamento degli eventuali playoff, determineranno, con tutta probabilità, il futuro di Alessandro Grandoni, mentre dovrà essere presa nuovamente in considerazione la questione legata alle condizioni del prato del "Bacigalupo". I campionati, su un terreno attualmente più adatto al merendino di Pasquetta, non si vincono neanche con una rosa di categoria superiore...

Paolo Garassino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium