/ Altri sport

Altri sport | 18 maggio 2019, 17:48

Scherma: Carola Maccagno non si ferma più, ad Ancona arriva la vittoria in Coppa Italia

Scherma: Carola Maccagno non si ferma più, ad Ancona arriva la vittoria in Coppa Italia

Dall'allenamento con i giovani della Scuola di Scherma Leon Pancaldo, sezione della Polisportiva del Finale, sotto la guida del Maestro Sergio Nasoni, alla vittoria alla Coppa Italia Assoluti di Spada Femminile ad Ancona che le dà l'accesso ai Campionati Italiani Assoluti che si terranno a Palermo dal 6 al 9 giugno: è questo l'incredibile percorso portato a termine da Carola Maccagno.

 "L'obiettivo era la qualificazione ai Campionati Italiani Assoluti", scrivono dall'ISEF " EUGENIO MEDA " TORINO ASD - SCHERMA, dove si allena ora Carola, sotto la guida del Maestro Maurizio Mencarelli e della Preparatrice Atletica Sonia Menarelli. 

"Ma abbiamo fatto molto di più - continuano i tencici - e, ne siamo consapevoli, questo risultato è stratosferico al 2° anno come Cadetta under 17. Carola, insieme alla sua compagna di Sala Alessandra Ale Bozza (in Forza al Centro Sportivo dell'Aeronautica Militare, già qualificata di diritto) sarà a Palermo agli Assoluti di Spada Femminile". 

La spadista Maccagno, infatti, in finale ha superato Elena Ferracuti dell’Accademia Fermo con il punteggio di 15-10. In semifinale aveva già primeggiato su Giordana Gallina della Methodos Catania per 15-8, mentre la Ferracuti aveva fermato la corsa di Alice Cassano della Chiavari Scherma con il punteggio di 12-10.

"Siamo orgogliosi di poter dire - commenta la Polisportiva finalese - che la giovane atleta, classe 2003, è cresciuta nella nostra Polisportiva, ed in particolare all'interno della Scuola di Scherma Leon Pancaldo, allenata dal grande Maestro Sergio Nasoni, che tiene corsi nella palestra Rivetti di Finale Ligure e presso Palazzo Pozzobonello a Savona. Il Maestro Nasoni, con grande lungimiranza, al termine del campionato di Under 14, ha incoraggiato Carola a trasferirsi a Torino, dove ormai Carola vive e studia, presso il Convitto Nazionale Umberto I e dove si allena all'ISEF Eugenio Meda. Nel Weekend, però Carola torna nella sua Finale Ligure, che consapevole ed orgogliosa dello spessore di questa giovane atleta, l'ha incoronata, lo scorso 27 dicembre 2018 all'Auditorium di Santa Caterina, in Finalborgo, vincitrice dello SPORTIVO DELL’ANNO 2018, evento organizzato dalla Consulta dello Sport in collaborazione con l'assessorato allo Sport del Comune di Finale Ligure, scegliendola tra le tantissime eccellenze presenti nel mondo dello sport finalese. Il premio le era stato consegnato dalla Vice Sindaco del Comune di Finale Ligure Clara Bricchetto, con la seguente motivazione: "Per l'impegno, la costanza, i sacrifici, la passione e le indubbie doti tecniche che confermano e proiettano Carola verso un futuro che auguriamo sia ricco di grandi soddisfazioni; cresciuta nella Leon Pancaldo, approdata in questa stagione alla prestigiosa Scuola di Scherma Isef Eugenio Meda di Torino dove recentemente ha ottenuto importanti risultati in Coppa del Mondo".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium