/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 11 giugno 2019, 07:00

Calcio, Vado. Diego Alessi ha subito le idee chiare: "Pronto a dare il meglio, più giocatori forti ci saranno in organico meglio sarà per tutti"

Calcio, Vado. Diego Alessi ha subito le idee chiare: "Pronto a dare il meglio, più giocatori forti ci saranno in organico meglio sarà per tutti"

L'ingaggio di Diego Alessi ha di fatto aperto le danze all'interno del mercato estivo dilettantistico savonese.

A 37 anni il nuovo attaccante rossoblu avrà quindi modo di confrontarsi con la quarta serie, ma guai a definirlo un semplice premio alla carriera.

"Ho già avuto modo di definirlo tale - sottolinea Diego - ma per mio approccio e mentalità non andrò al Vado in vacanza. Nella mia carriera mi è sempre piaciuto vincere e non lesinerò energie per far valere il mio contributo.

La concorrenza di Donaggio e D'Antoni? Più giocatori forti ci saranno in organico meglio sarà, non avrò alcun tipo di problema a lavorare con loro, anzi la concorrenza ti stimola a migliorarti costantemente. Nella mia carriera ho avuto tanti compagni di squadra competitivi e il rapporto con loro è sempre stato profilico".

 

L'ultimo, porta il nome di Francesco Saviozzi che, di recente, ha proprio ringraziato Alessi su Facebook per lo splendido rapporto che si è venuto a creare.

"Non sono molto social - sorride Diego - ma avrà modo di leggere quanto scritto da Francesco. So quale tipo di legame siamo riusciti ad instaurare e lo ringrazio in anticipo per le belle parole che avrà espresso nei miei confronti".

 

L'ultima nota è per gli obiettivi stagionali.

"Non ne abbiamo parlato con la società, ma credo sia primario focalizzarsi sul raggiungimento dei  40 punti. Detto questo credo il Vado non abbia eguali in Liguria come organizzazione e strutture, motivo che mi rende ancora più orgoglioso per questa chiamata. A tal proposito ci tengo a ringraziare Mauro Bergonzi e l'agenzia Unipol per la disponibilità che ha dimostrato, permettendomi di poter collimare l'attività lavorativa con quella calcistica".

Lorenzo Tortarolo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium