/ Altri sport

Altri sport | 24 giugno 2019, 10:23

Subbuteo: un gol a 18 secondi dalla fine del play-off nega la gioia della Serie A agli 'Aleramici Savona'

Partiti in sordina dopo il passaggio dalla C alla B dello scorso anno, gli ‘Aleramici Savona’ (squadra che fa parte della Asd Master Sanremo) hanno affrontato il lungo viaggio verso la località costiera dell’Adriatico con il chiaro intento di contenere i danni e salvarsi nella cadetteria.

Subbuteo: un gol a 18 secondi dalla fine del play-off nega la gioia della Serie A agli 'Aleramici Savona'

Nessuno se lo aspettava ma, alla fine, gli appassionati di Subbuteo del ponente ligure ci avevano fatto la bocca alla promozione in Serie A di Subbuteo, disputati nel weekend al ‘PalaSpeca’. Partiti in sordina dopo il passaggio dalla C alla B dello scorso anno, gli ‘Aleramici Savona’ (squadra che fa parte della Asd Master Sanremo) hanno affrontato il lungo viaggio verso la località costiera dell’Adriatico con il chiaro intento di contenere i danni e salvarsi nella cadetteria. 

Ma, come sempre capita l’appetito vien mangiando e, dopo alcuni match di assestamento i 4 moschettieri ‘Aleramici’ hanno capito che la salvezza era un obiettivo che andava molto stretto. Con un Andrea Lampugnani in grande spolvero (10 vittorie su 10 incontri) anche gli altri 3 giocatori savonesi (Ettore Molino, Cristiano Craviotto e Costantino Bevilacqua) hanno inanellato ottime prestazioni, raggiungendo il play-off promozione con il terzo posto. 

Poteva bastare un pareggio ai savonesi, in virtù della migliore prestazione nella regular season ed i presupposti c’erano tutti visto che nel match di campionato si erano addirittura imposti per 4-0 sulla formazione dell’Aosta, classificatasi al 4° posto ed antagonista dei liguri per la terza promozione nella massima serie. Purtroppo, come spesso capita nelle partite importanti, gioca molto anche il fatto emotivo e, questa volta, la dea bendata ha voltato le spalle. 

Ma, a venti secondi dalla fine sembrava fatta per gli ‘Aleramici’, visto che il punteggio era di 2-2 ed il pareggio li avrebbe portati in Serie A. Ma un gol, subito a soli 18 secondi dalla fine ha cambiato il risultato in 2-1 a favore dei valligiani che, al termine, hanno potuto festeggiare. Un pizzico di delusione per i savonesi ma, a ragion veduta, un campionato comunque sopra le righe ed una promozione in Serie A sfiorata, dopo essere partiti per non retrocedere. La formazione ponentina ci riproverà, ne siamo certi, il prossimo anno. I presupposti ci sono tutti. 

Chiunque fosse interessato a contattare il club per iniziare o riprendere l’attività, può scrive a info@subbuteomastersanremo.it.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium