/ Calcio

Calcio | 26 giugno 2019, 17:14

Calcio, Savona. La conferenza stampa integrale con il presidente Cavaliere, l'Assessore Scaramuzza e il Consigliere Fabio Siriani (VIDEO)

Calcio, Savona. La conferenza stampa integrale con il presidente Cavaliere, l'Assessore Scaramuzza e il Consigliere Fabio Siriani (VIDEO)

Ecco il video della conferenza stampa completa che si è tenuta ieri allo stadio Valerio Bacigalupo con protagonisti il presidente Cristiano Cavaliere,  il Consigliere Fabio Siriani e l'Assessore Maurizio Scaramuzza.

 

 

 

A seguire il sunto scritto

Ore 17:28. Cavaliere"Non possiamo permetterci una squadra come il Lecco dell'ultimo campionato, ma non capisco il ridimensionamento di cui si è vociferato recentemente"

Ore 17:26. Scaramuzza"Pronti ad allungare la convenzione al Savona calcio di circa dodici anni se verrà fatto il sintetico"

Ore 17:22. Sul sintetico: "Abbiamo un accordo, ma farò l'operazione solamente se avrò la certezza di poterla chiudere in maniera positiva - sottolinea Cavaliere - farò sempre il passo lungo come la gamba"

Ore 17:14. Cavaliere"Sulla situazione tecnica, viste le varie cose saltate fuori nelle ultime settimane, non ci è sembrato il caso di compiere dei passi definitivi. Con i tempi necessari comunicheremo tutto quello su cui si sta lavorando. Trattativa chiusa con i milanesi? Chiusa no, ma ci devo pensare bene"

Ore 17:10 confronto tra tifosi, presidente e assessore

Ore 17.05. Sul cda in programma giovedì: "Saranno diversi gli argomenti all'ordine del giorno - aggiunge Cavaliere - tra cui una possibile ridistribuzione delle quote societarie. Non c'è nulla di illegale sulla questione legata all'agenzia di scommesse e non capisco perchè sia stata tirata fuori la cosa in questo momento."

Ore 17:02. Cavaliere: "Prima del mio arrivo, i rapporti con le realtà del territorio erano praticamente nulli"

Ore 16:55. Siriani sull'academy col Legino"L'idea è stata quella di allargare la collaborazione con altre realtà della zona per permettere una crescita più proficua dei vari gruppi di ragazzi. Gli ultimi risultati del settore giovanile penso dimostrino il lavoro che si è cercato di portare avanti negli ultimi anni".

Ore 16:50. Cavaliere"Abbiamo cercato di portare qualcosa di buono al territorio, ma di aiuti da parte dei savonesi ce ne sono stati davvero pochi, a parte la collaborazione da parte dei due dirigenti Siriani, Santucci e Giordano. Siamo stati additati come i colpevoli, insieme ad altre due società, della mancata iscrizione dell'Albissola, al quale voglio comunque rifare i più grandi complimenti per la cavalcata sportiva degli ultimi anni".

Ore 16:42. Siriani"Sono sempre stato molto grato al presidente Cavaliere. Senza l'iscrizione alla Serie D, dopo la retrocessione, il Savona sarebbe sparito e i debiti non sarebbero mai scesi"

Ore 16:38. Siriani sulla situazione debitoria del Savona: "Da giugno 2017 i debiti sono passati da 1 milione e 1 a 989 mila euro, scendendo di circa 200.000 euro. Il 30 giugno del 2016 l'esposizione debitoria era di 1 milione e 6. In circa due anni sono stati quindi ridotti di quasi 800.000 euro". 

Ore 16:33. Cavaliere"Tempistiche sulle trattative intavolate con altre persone? Ci sono due discorsi aperti, ma per ora non aggiungo altro. Ci sono dei vincoli di segretezza da rispettare".

 

Ore 16:28. Cavaliere"Sono stato additato di avere interessi personali, ma francamente non capisco allora l'interesse dei milanesi nell'acquisire le quote del Savona. Giovedì ci sarà il Cda dei soci e valuteremo diverse cose legate all'assetto societario" 

Ore 16:25. I contatti con patron Colla per portare l'Albissola al Bacigalupo? Siamo rimasti bloccati al 19 dicembre con la questione del sintetico - sottolinea Scaramuzza - prima dell'incontro della scorsa settimana con il dg Mei e il dirigente Nuzzo. Non mi interessano le ditte specializzate per la rizollatura del campo, qui serve un sintetico. E dopo il 19 dicembre nessuno ha più risposto"

Ore 16:21. "Il passaggio di quote ai milanesi? Ci sono dei contatti anche con altre persone - aggiunge Cavaliere - ma ci tengo a sottolineare di non aver mai chiuso la porta a nessuno"

Ore 16:18. Il numero uno della società biancoblù continua: "Ho conosciuto il dottor Patrassi quattro anni fa con il direttore sportivo Papa e penso che dietro tutta questa trattativa ci sia proprio lui, nonostante non abbia alcuna certezza, specie in questo periodo..."

Ore 16:16. Cavaliere: "Le varie vicissitudini di questi giorni mi hanno lasciato abbastanza perplesso. La cordata milanese? Mi è sembrata una cosa intavolata per gettare grande pressione sulla nostra società. All'improvviso è diventato un problema anche la gestione dello stadio e francamente non ho capito alcune dichiarazioni lette negli ultimi giorni. Cosa vuol dire "Ci prenderemo il Bacigalupo?"

Ore 16:12 gremita la sala stampa del "Bacigalupo": presenti anche una decina di tifosi savonesi

Ore 16:11. Interviene anche l'assessore Scaramuzza"Sappiamo benissimo che il Bacigalupo è uno stadio datato, ma negli ultimi anni non ci siamo dimenticati dell'impianto. La convenzione andrà avanti fino alla scadenza naturale"

Ore 16:10. Il presidente Cavaliere"Abbiamo fatto una serie di interventi a nostre spese all'interno degli spogliatoi affinchè i ragazzi si trovassero in un condizione migliore durante l'arco del campionato. Si sono fatti dei lavori anche al "Comparato" e affronteremo la commissione senza alcun tipo di problema".

Ore 16:08. Prima tematica del giorno la questione legata alla convocazione della terza commissione per la verifica delle condizioni dello stadio Bacigalupo.

Ore 16:05. Prende la parola il consigliere Fabio Siriani, che introduce la conferenza stampa con il presidente Cavaliere e l'assessore allo sport Maurizio Scaramuzza.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium