/ Volley

Volley | 05 luglio 2019, 19:53

Amburgo, due coppie azzurre ancora in corsa per il titolo mondiale

Nelle prime otto anche Nicolai-Lupo, allenati da Matteo Varnier di Arma di Taggia, e Rossi-Carambula

fotoservizio di Silvia Gabriel

fotoservizio di Silvia Gabriel

Grande Italia ad Amburgo, dove è in pieno corso di svolgimento il Mondiale di beach volley. Nel tabellone maschile, che oggi ha mandato in scena gli ottavi di finale, sono ancora in lizza due coppie azzurre. E una di queste, quella composta dai vice campioni olimpici Paolo Nicolai e Daniele Lupo, rappresenta anche un po’ i colori del ponente ligure, visto che il loro tecnico, e d.t. della nazionale italiana, è l’armese Matteo Varnier.

In un clima più autunnale che estivo, sul campo 2, Nicolai-Lupo hanno sudato le proverbiali sette camicie per avere la meglio 2-1 (27-25, 18-21, 15-13) sugli statunitensi Allen-Slick, mentre in precedenza Adrian Carambula ed Enrico Rossi (da qualche mese allenati da uno dei precursori del beach in Italia, Marco Solustri), sul centrale davanti ad oltre tremila spettatori, avevano superato 2-0 (21-18, 21-15) gli austriaci Waller-Seidl.

“Una vittoria di squadra, da condividere con il nostro staff, in particolare con il nostro coach Matteo Varnier – ha dichiarato a caldo Paolino Lupo -. Siamo ancora imbattuti, non ci poniamo limiti… sappiamo di potercela giocare con tutti, anche se la prossima partita è davvero ostica”.

Niente da fare in campo femminile per le azzurre Menegatti-Orsi Toth, uscite di scena nei quarti con un pesante 2-0 dalle canadesi Pavan-Humana Paredes.

Nella giornata di domani Nicolai-Lupo se la vedranno con i norvegesi Mol-Sorum, n° 1 del ranking mondiale, a Rossi-Carambula toccherano invece i russi Krasilnikov-Stoyanovskiy.

Marian Mocanu

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium