/ Volley

Volley | 25 luglio 2019, 22:40

Volley, la Turchia vince il secondo test match di Alassio: Italia ko 3-1

Vittoria in rimonta per le ragazze di Guidetti, domani alle 16.00 la terza e ultima sfida che precederà la partenza per Catania

Volley, la Turchia vince il secondo test match di Alassio: Italia ko 3-1

La Turchia conquista il secondo test match di Alassio, superando 3-1 un' Italia troppo discontinua.

Mazzanti, che nel pomeriggio aveva diramato le convocazioni per il torneo di qualificazione a Tokyo 2020 (fuori Caterina Bosetti), ripropone Sylla nel sestetto iniziale al posto di Pietrini. Il primo set si gioca praticamente punto a punto fino al 23-23, quando l'ottimo turno in battuta di Myriam Sylla regala il parziale alle azzurre.

Reazione rabbiosa della squadra biancorossa nel secondo set, condotto sempre da Karakurt e compagne fino al 25-20 che ristabilisce la parità. I duemila spettatori del “PalaRavizza”, nonostante una temperatura ai limiti della sopportazione, cercano di trascinare un'Italia convincente a tratti, ma che fatica troppo in ricezione. Mazzanti inserisce Pietrini al posto di Bosetti, ma il finale di terzo set è tutto di marca turca, con l'errore di Egonu che regala il 25-20 alla formazione di Guidetti.

Pietrini e Fahr restano in campo al posto di Bosetti e Chirichella, mentre Orro si alterna con Malinov in cabina di regia. L'avvio di quarto parziale è positivo (azzurre avanti 10-7), ma la Turchia rimonta e chiude in scioltezza con un netto 25-18.

Domani pomeriggio alle ore 16.00 la terza sfida che chiuderà il collegiale di Alassio prima della partenza per Catania, con obiettivo qualificazione a Tokyo 2020.

Il tabellino:

ITALIA – TURCHIA 1-3 (25-23; 20-25; 20-25; 18-25)

ITALIA: Sorokaite, Malinov, De Gennaro (L), Folie, Orro, Chirichella, Danesi, Fahr, Pietrini, Nwakalor, Bosetti L., Sylla, Egonu, Parrocchiale (L).

TURCHIA: Aydemir, Akoz (L), Ozbay, Sercan, Akman, Baladin, Ismailoglu, Dilik, Yilmaz, Boz, Erdem, Zehra, Kalac, Sarioglu, Yildirim, Karakurt

Paolo Garassino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium