/ Volley

Volley | 05 agosto 2019, 13:20

Da Alassio a Tokyo: l'Italvolley di coach Mazzanti conquista la qualificazione alle prossime Olimpiadi

Da Alassio a Tokyo: l'Italvolley di coach Mazzanti conquista la qualificazione alle prossime Olimpiadi

La partita perfetta: a Catania le ragazze dell'Italvolley  compiono l'impresa di infliggere un secco 3-0 all'Olanda e staccare con un anno di anticipo il biglietto per le Olimpiadi.

 

Un primo set da brividi poi è Paola Egonu a prendere in mano la squadra e condurla a una vittoria che non ammette repliche: 3-0 (25-23, 25-17, 25-22) .

 

Per la nazionale azzurra, si tratta della sesta qualificazione consecutiva ad una Olimpiade (la prima è targata 2000) e quando l'ultimo pallone è caduto nel campo delle olandesi l'Italia della pallavolo ha esultato, e la Città di Alassio... un po' di più.

 

Ancora una volta infatti..."Alassio porta bene agli sportivi", a quelli che decidono di svolgere la propria preparazione in vista di importanti appuntamenti nella città del Muretto.

 

Un mito che nacque con il ritiro azzurro della nazionale di Bearzot prima dei Mondiali di Spagna, ma consolidato nel tempo da squadre o singoli sportivi che da qui hanno mosso i primi passi verso importanti traguardi: automobilismo, volley, basket, bocce, ciclismo, vela... 

"Ancora una volta - sottolinea Roberta Zucchinetti, consigliera incaricata allo sport del Comune di Alassio - la nostra città è stato il viatico ad uno straordinario e insperato successo. Le olandesi sono sempre stata una squadra ostica per il team azzurro. Vincere con un punteggio così netto la dice lunga sulla determinazione e il livello di preparazione raggiunto dalle nostre ragazze. Alassio, ancora una volta è stata all'altezza delle aspettative. A questo punto mi pare ovvio: chi vuole vincere, deve passare da qui!"

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium