/ Calcio

Calcio | 14 settembre 2019, 07:00

Calcio, Eccellenza. Domani scatta il campionato, ecco lo stato di salute delle cinque savonesi

Calcio, Eccellenza. Domani scatta il campionato, ecco lo stato di salute delle cinque savonesi

Sarà una stagione davvero interessante, per molteplici motivi, quella che le cinque squadre portacolori della provincia di Savona affronteranno nel torneo di Eccellenza.

Le partite di Coppa e le amichevoli precampionato hanno dato indicazioni già chiare, in attesa del fischio d'inizio del campionato, in programma domani pomeriggio alle ore 15:00.

 

Alassio  FC: i giovani a disposizione di mister Cattardico hanno dimostrato davvero di avere "la faccia buona" contro avversari più esperti come Pietra Ligure, Imperia e Ospedaletti. LA voglia di proporre gioco c'è, accompagnata dall'entusiasmo di tanti giocatori all'esordio in categoria. Un propellente da sfruttare, seppur il primo avversario sia la corazzata Sestri Levante. L'obiettivo è la salvezza, accompagnata dalal crescita degli "under" gialloneri

Albenga: la squadra ha stupito per aver assunto una propria fisionomia fin dalle prime partite di coppa, nonostante la rosa rivoluzionata. La rosa appariva già competitiva ma gli innesti di Costantini e Zola pongono gli ingauni a pieno diritto tra le papabili al successo finale. L'ultimo step può vedere i centravanti bianconeri maggiormente coinvolti in zona gol, nonostante un grande lavoro in fase di manovra a favore di esterni e mezz'ali.

Cairese: la squadra gioca e propone, come Beppe Maisano insegna, seppur la coperta possa apparire corta a livello di globalità dell'organico. Gli infortuni di Auteri e Di Martino non aiutano, ma una volta recuperati tutti gli effettivi i gialloblu potranno, a livello di gara secca, creare grattacapi a qualsiasi avversario.

Finale: tre sconfitte in altrettante gare di Coppa non aiutano, ma serviranno calma e sangue freddo affinchè i giovani di Buttu possano crescere e maturare. Alla squadra però servirebbe un pizzico di esperienza in più. soprattutto in mediana e in difesa, su cui contare nei momenti di maggior difficoltà nell'economia dei 90 minuti. Buttu al "Borel" è una garanzia, ma il tecnico ingauno è probabilmente atteso da una delle missioni più complesse da quando difende i colori giallorossi.

Pietra Ligure: avevamo chiesto pochi mesi fa cosa i biancazzurri volessero "fare da grandi". La risposta è arrivata, con la società pronta a investire per puntare a un campionato di prima fascia. Sulla carta Sestri Levante, Albenga e Imperia hanno una marcia in più, ma il team di Mario Pisano staziona nelle immediate vicinanze. Le possibilità di recitare un ruolo di primo piano ci sono tutte, a patto di non vedere riproposte le disattenzioni banali a livello difensivo che hanno costellato l'intero girone di coppa.

Lorenzo Tortarolo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium