/ Calcio

Calcio | 18 settembre 2019, 11:15

Calcio, Prima Categoria. Prima gioia in carriera per il giovane dello Speranza Denis Monetta: "Partita difficile, ma è stato importante conquistare il primo successo"

Gli uomini di Calcagno superano in rimonta 2 a 1 l'Aurora Calcio

Calcio, Prima Categoria. Prima gioia in carriera per il giovane dello Speranza Denis Monetta: "Partita difficile, ma è stato importante conquistare il primo successo"

La prima volta non si scorda mai e così deve essere per il giovane Denis Monetta, autore del momentaneo pareggio del suo Speranza contro l’Aurora Calcio. Per l’esterno offensivo si tratta del primo goal in carriera con i “grandi”, condita poi con il primo successo in stagione per gli uomini di mister Calcagno:

“E’ stata una partita molto difficile” – esordisce Monetta – “Abbiamo cercato la vittoria fino all’ultimo, stringendo i denti fino al triplice fischio. Siamo andati in svantaggio dopo poco istanti dall’inizio dell’incontro, ma nonostante questo non ci siamo abbattuti e abbiamo lottato costantemente. Nella ripresa siamo entrati con il piglio giusto, con la voglia di ribaltare il risultato e di conquistare una vittoria preziosissima per il morale. Sono molto felice per il mio primo goal tra i grandi in gara ufficiale, ma l'importante era vincere e portare a casa i primi tre punti stagionali. Ci tengo particolarmente a dedicare questa rete alla società e a chi mi ha sempre sostenuto.”

Una squadra ancora in rodaggio quella dei rossoverdi: “Siamo una squadra nuova costruita quasi da zero” – prosegue il classe 2001 – “Dobbiamo imparare i meccanismi del nuovo mister e conoscerci un po’ meglio. Stiamo formando un bel gruppo, coeso e che rema verso la stessa direzione. Essendo tra i più giovani devo lavorare duro ed imparare da chi ha più esperienza di me. So per certo che sarà una stagione sofferta, dove bisognerà dare il 110% ogni domenica per conquistare la vittoria, ma abbiamo tanta voglia e le qualità non mancano, siamo pronti a dare battaglia a tutti i nostri avversari.”

Gabriele Siri

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium