/ Sport acquatici

Sport acquatici | 25 settembre 2019, 12:02

Savona, deserto il bando per il secondo lotto della piscina Zanelli: il comune ci rinuncia

Va avanti però il bando del primo lotto, a rischio la gestione della Rari Nantes

Savona, deserto il bando per il secondo lotto della piscina Zanelli: il comune ci rinuncia

Il bando per la costruzione del secondo lotto della piscina Zanelli è andato deserto e il comune di Savona ha optato per la cancellazione.

Ieri entro le ore 12.00 dovevano pervenire le offerte ma nessun privato si è dimostrato interessato al project financing proposto dall'amministrazione savonese per la costruzione della seconda piscina da 25 metri ed un investimento che si attestava sui 3.7 milioni di euro. La gestione totale dell'impianto, sarebbe stata di 15 anni.

Il soggetto aggiudicatario doveva accollarsi tutte le spese ma poteva recuperare i costi grazie alla gestione pluriennale, facendo uscire dai giochi, tra le polemiche, la Rari Nantes Savona.

E proprio la società sportiva savonese sarebbe al centro del bando per il primo lotto (la gestione scade a novembre), confermato dal comune che però non sarebbe intenzionato a accollarsi i 300 mila euro annui che pagano alla Rari Nantes per gestire la piscina oltre a nessun contributo per i futuri gestori.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium