/ Calcio

In Breve

martedì 12 novembre

Calcio | 21 ottobre 2019, 16:54

Calcio, Savona. Patrassi tra politica e vertenze: "I Verdi stiano tranquilli, siamo per la legalità e la trasparenza"

"Gli ex tesserati? Ognuno è libero di fare ciò che ritiene opportuno"

Calcio, Savona. Patrassi tra politica e vertenze: "I Verdi stiano tranquilli, siamo per la legalità e la trasparenza"

Dopo la lettera dei Verdi, pronti a manifestare la loro preoccupazione in merito a un possibile legame tra la nuova proprietà del Savona e possibili operazioni edilizie nel capoluogo savonese, abbiamo interpellato sia l'Assessore Scaramuzza che il presidente Roberto Patrassi. L'Assessore non ha preferito commentare, mentre il massimo dirigente biancoblu non si è sottratto ad esprimere il proprio punto di vista.

"Io sono una persona che tiene all'ambiente, alla trasparenza e alla legalità. Se ci saranno delle operazioni saranno mirate sullo stadio Bacigalupo dovranno essere concertate con le autorità preposte, i comitati di quartiere e ovviamente palesate tramite una manifestazione di interesse.

Rispetto alle preoccupazioni dei Verdi non nascondo una certa sorpresa, ma non c'è davvero nulla, e sottolineo nulla (scandendolo con decisione n.d.r.), al riguardo. Mi preoccupa la classica situazione all'italiana con la disputa tra Guelfi e Ghibellini, quando bisognerebbe lavorare in sinergia per dotare questa provincia di uno stadio adatto al calcio professionistico seguendo la rotta della sostenibilità e della legalità".

 

Patrassi ha anche affrontato il tema della chiacchierata vertenza in arrivo da parte degli ex tesserati del Savona sui presunti mancati emolumenti relativi alla passata stagione.

"Preoccupato? Assolutamente no, ognuno è libero di fare ciò che reputa opportuno".

Lorenzo Tortarolo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium