/ Calcio

Calcio | 10 novembre 2019, 08:42

Calcio, Finale. Buttu taglia il traguardo delle 500 panchine in carriera: "Vado avanti fino a quando saprò essere un esempio per i miei giocatori"

Calcio, Finale. Buttu taglia il traguardo delle 500 panchine in carriera: "Vado avanti fino a quando saprò essere un esempio per i miei giocatori"

Cinquecento è un numero a dir poco impressionante rapportato al mondo del calcio: rappresentano passione, abnegazione, sacrificio e anche risultati.

Per Pietro Buttu non sarà quindi una domenica come tante altre, dato che il tecnico del Finale taglierà oggi pomeriggio questo incredibile traguardo.

In questi casi parliamo di pura statistica – racconta lo stesso mister giallorosso – ma di queste cinquecento partite l'aspetto che mi inorgoglisce di più è di non essere mai stato espulso. Dare l'esempio a chi va in campo lo reputo fondamentale per un allenatore e, quando non riuscirò più a farlo, allora sarà giunto il momento di smettere. Finale ritrovato contro il Pietra? Non solo a livello morale, ma anche per gioco e determinazione. Nel calcio non si improvvisa nulla, conosco solo il lavoro come via per migliorare. Quest'estate siamo partiti con tanti 2003 pronti a darci una mano nel ritiro precampionato, serve tempo in situazioni di questo tipo”.


I festeggiamenti arriveranno su un campo ben conosciuto da Buttu, come quello dell'Albenga.

“Quando giocavo io su quel campo c'era l'erba naturale, la Serie D, personaggi e uomini a dir poco straordinari”.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium