/ Calcio

Calcio | 15 novembre 2019, 16:02

Calcio, Savona. L'apprensione dell'Assessore Scaramuzza: "Il silenzio della società è preoccupante"

"Entro il 29 novembre dovrà essere presentata la rateizzazione del debito pregresso, altrimenti decadrà la concessione del campo"

Calcio, Savona. L'apprensione dell'Assessore Scaramuzza: "Il silenzio della società è preoccupante"

"Sono preoccupato per il futuro della società e per l'ordine pubblico. Questo silenzio mi fa preoccupare, vista anche la sovraesposizione degli ultimi mesi".

L'assessore allo sport del comune di Savona Maurizio Scaramuzza ha espresso tutta la apprensione sull'attuale situazione in cui sta versando il Savona Calcio e le presunte dimissioni del presidente Roberto Patrassi.

Secondo indiscrezioni, pare che lo stesso, patron dei biancoblù dal luglio scorso, avesse già deciso di fare solamente da traghettatore, con il nuovo cda, pronto, forse a subentrare lunedì o martedì.

"Non so niente, nessuno risponde al telefono - continua Scaramuzza - Siamo spettatori ma noi dobbiamo preservare l'impianto, attendo comunicazioni".

Il prossimo 29 novembre dovrà essere presentata la rateizzazione per la fideiussione del debito pregresso, circa 170-175 mila euro.

"Se non me la presentano decade la concessione del campo. Non avranno più il titolo per entrare al Bacigalupo" continua l'assessore allo sport.

Il 30 novembre, scadrà anche la convenzione tra la polizia locale di Vado, Quiliano e Savona per l'ordine pubblico dei match casalinghi di campionato e il pensiero vola già al primo dicembre con il match tra il Savona e la Sanremese, da circolino rosso visto il rapporto teso tra le due tifoserie. Il Savona dovrebbe tornare da quella partita a giocare nella casa madre del Bacigalupo, ma è tutto un punto interrogativo.

La consigliere comunale di Italia Viva Barbara Pasquali, appoggiata dal consigliere di maggioranza Alessandro Delucis, ha chiesto la riconvocazione della Terza commissione consiliare per discutere degli impegni assunti dal Savona nei confronti della cittadinanza e dell'Amministrazione Comunale in merito alla manutenzione del campo.

"Mi aveva già chiesto una convocazione un mese fa Delucis ma lo avevo stoppato per capire dove sarebbe andato a parare il Savona Calcio. Ho piacere che la facciano è un proseguimento del lavoro di quest'estate. Abbiamo un manto da gioco che sembra Wimbledon, il resto non tanto" conclude Scaramuzza.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium