Calcio - 03 dicembre 2019, 17:00

Calcio, Serie D. Un successo preziosissimo per il Vado che domani torna in campo contro il Chieri, Mauro Redaelli: "Questo è il giusto spirito per puntare alla salvezza. Nuovi acquisti? Sono già parte del gruppo ancora prima di arrivare"

Tris degli uomini di Tarabotto ai danni della Lavagnese e gettone numero 300 per il centrocampista rossoblu

Calcio, Serie D. Un successo preziosissimo per il Vado che domani torna in campo contro il Chieri, Mauro Redaelli: "Questo è il giusto spirito per puntare alla salvezza. Nuovi acquisti? Sono già parte del gruppo ancora prima di arrivare"

Torna al successo il Vado e lo fa in un vero e proprio scontro diretto per la salvezza in Serie D. Il tris rifilato in trasferta alla Lavagnese serve anche ad innalzare il morale, visto che gli uomini di Tarabotto scenderanno nuovamente in campo domani nel recupero interno contro il Chieri. A segno per i rossoblu, oltre a Castaldo e Donaggio, quest’ultimo ha salutato la squadra ieri con direzione Imperia, anche Mauro Redaelli al 300° gettone in carriera, 200° in Serie D:

“E’ stata una partita speciale per me, poter festeggiare questo traguardo con una vittoria preziosissima in ottica salvezza mi riempie di gioia. Abbiamo fatto una grande prova di carattere, senza mai mollare un centimetro in tutti i 90 minuti. Non posso non dedicare questo goal a mio zio Gino, che mi segue fin dal 2010 quando iniziai, è proprio lui che mi ha detto che domenica avrei festeggiato questo fantastico risultato.”

Nonostante il successo il campionato resta ancora in salita: “Sarà veramente tosta” – prosegue il centrocampista – “Il livello è molto altro e ogni domenica si può vincere e perdere con chiunque. Nelle ultime settimane abbiamo trovato il giusto entusiasmo e la giusta grinta, che ci sta permettendo di fare buone prestazioni. Domani sarà fondamentale fare punti per migliorare ancora la nostra posizione di classifica; bisogna fare più punti possibile da qui alla pausa natalizia, per affrontare con meno affanno la seconda parte di stagione.”

Saranno tanti i cambi in questa sessione di mercato, i partenti Oubakent e Donaggio sono stati rimpiazzati da Guarco, Ceccon e Bruschi: “A livello personale posso dire che queste partenze mi rattristano” – conclude il classe 1992 – “Oltre che compagni di squadra erano grandi amici fuori dal campo, auguro al loro il meglio per le loro carriere. I ragazzi che arriveranno invece fanno già parte del gruppo, ancora prima che arrivino per la prima volta al campo. Dobbiamo essere veramente uniti se vogliamo raggiungere la salvezza. Sono certo che la società stia lavorando al meglio in questa sessione di mercato, per aiutarci con i giusti innesti a conquistare una permanenza nella categoria che sarebbe meritata da tutti.”

Gabriele Siri

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU