/ Altri sport

Altri sport | 20 gennaio 2020, 17:22

Savona, 100 anni e non sentirli per l'Associazione Bocciofila Savonese. Il presidente Gugliotta: "Vogliate bene a questa grande vecchia"

"Il sogno? La copertura del bocciodromo e il Collare d'oro del Coni"

Savona, 100 anni e non sentirli per l'Associazione Bocciofila Savonese. Il presidente Gugliotta: "Vogliate bene a questa grande vecchia"

100 anni e non sentirli. L'associazione Associazione Bocciofila Savonese nata il 18 gennaio del 1920 compie un centenario importante e lo fa con un grande festeggiamento.

Sabato pomeriggio nella sede di via Famogosta a Savona, alla presenza di un folto pubblico via ai festeggiamenti con gli interventi del presidente dell'associazione Bocciofila Alessandro Gugliotta, dell'assessore allo sport Maurizio Scaramuzza, il presidente regionale del Coni Micillo, la coordinatrice ed organizzatrice Laura Filippi ed il presidente regionale Fib Ginetto Pastorelli

"È un momento particolare per questa grande 'vecchia' e per chi ha fatto tanto per questa associazione. Le radici se sono profonde, l'albero non muore, di momenti difficili, di rabbia, di nervosismo, incredulità ne abbiamo passati tanto. Non è il momento oggi, dobbiamo festeggiare, ne parleremo più avanti del rispetto in più che qualcuno dovrebbe avere nei nostri confronti" spiega il presidente da 12 anni Alessandro Gugliotta.

"Questa associazione creava problemi in qualcuno da diversi punti di vista, volevamo avere la considerazione che hanno tutte le società. Ma non gliela abbiamo dato vinta. Desidero solo che vogliate bene alla Bocciofila" specifica Gugliotta che non ha perso l'occasione per togliersi qualche sassolino dalle scarpe.

Nata grazie al fondatore Cesare Lanza e Giovanni Venturino, è Stella d'oro del Coni per meriti sportivi, ha conquistato 11 titoli italiani e un terzo posto ai Mondiali di Losanna nel 1953.

Il 23 maggio al Palazzetto dello Sport, alla presenza del presidente federale Marco Giunio De Sanctis, verrà presentato un volume sui 100 anni della Bocciofila.

Il sogno futuro dell'associazione è la copertura dell'impianto e il Collare del Coni.

"Abbiamo chiesto il contributo alla Regione Liguria (circa 100mila euro) per la costruzione dell'impianto coperto, dove il progetto verrà presentato dalla Fib - conclude Gugliotta - ne abbiamo bisogno. Il nostro sforzo sarà di contribuire con 30mila euro e cercare insieme al comune, al Coni di trovare la cifra che si attesta intorno ai 50-60mila euro".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium