/ Calcio

Calcio | 23 gennaio 2020, 17:12

Calcio, Savona. La società respinge la possibile raccolta fondi per il Settore Giovanile: "Non necessitano collette, avanti con gli sforzi di allenatori e dirigenti"

Il sodalizio biancoblu conferma lo svolgimento della regolare attività grazie alle quote versate a inizio stagione

Calcio, Savona. La società respinge la possibile raccolta fondi per il Settore Giovanile: "Non necessitano collette, avanti con gli sforzi di allenatori e dirigenti"

E' stato pubblicato pochi minuti fa sul canale Facebook del Savona (il sito è ancora offline nonostante le rassicurazioni della dirigenza) un comunicato stampa, relativo alla possibile iniziativa dei tifosi sulla raccolta fondi da destinare al Settore Giovanile.

Un'opzione respinta in maniera netta dal club di Via Cadorna:

 

"In riferimento a quanto uscito oggi sui social il Savona FBC precisa che il settore giovanile biancoblú non necessita, per il regolare proseguo della stagione in corso, di alcun apporto economico esterno sotto forma di “colletta” o raccolta fondi.

La normale attività dei giovani del Savona FBC è tutelata e garantita dalle quote versate dai genitori oltre che dai quotidiani sforzi di allenatori e dirigenti di tutte le leve, vero cuore pulsante di questa società.
Per quanto co
ncerne le strutture per gli allenamenti e le partite di Campionato, continuerà con l’utilizzo dello stadio Valerio Bacigalupo, del Campo Comunale Augusto Briano e del Ruffinengo di Legino, mentre i più piccoli proseguiranno la loro attività sul campo Giacomo Comparato.
Cogliamo l’occasione per ringraziare le società US Legino e FC Speranza e i nostri amati tifosi che, come sempre, si sono dimostrati a noi vicini in questo momento di difficoltà".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium