/ Calcio

Calcio | 28 gennaio 2020, 19:30

Per Riccardo Gagliolo potrebbe profilarsi un 2020 "Europeo"

Il suo Parma naviga in zona Europa League e a giugno potrebbe arrivare la chiamata della nazionale svedese

Per Riccardo Gagliolo potrebbe profilarsi un 2020 "Europeo"

L'anno 2019 di Riccardo Gagliolo si è concluso nel migliore dei modi, con la convocazione nella nazionale svedese. Una grande emozione che ha raccontato in una recente intervista per l'inserto de La Gazzetta dello Sport "Sportweek". Su tutto, la soddisfazione di aver coronato il sogno del suo nonno svedese: "C'era anche lui quando ho esordito - racconta a Sportweek - ed era quasi più emozionato di me" .

Potrebbe essere quindi il preludio a un 2020 da incorniciare. Va da sé che le speranze di convocazione per l'Europeo itinerante passino per le prestazione con gli emiliani. E le cose per la truppa di mister D'Aversa stanno andando davvero bene. Il Parma, infatti, si trova  a quota 31 punti in classifica, in coabitazione con Cagliari e Milan, e in piena lotta per un posto nella prossima Europa League.

Gagliolo ha fino a questo momento collezionato 18 presenze in campionato condite da due reti. Ancora qualche mese per capire se l'anno da poco iniziato sarà quello della definitiva consacrazione per un giocatore che a 22 anni militava in Serie D e che, come ammesso in occasione dell'intervista menzionata in precedenza, "aveva perso ogni speranza di farcela".

Michael Traman

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium