/ Altri sport

Altri sport | 08 febbraio 2020, 12:12

Atletica Arcobaleno: Leonardo Musso chiude con un ottimo 12° posto il campionato Pentathlon Sprint a Bra

Luca Biancardi riparte dall'argento

Luca Biancardi in azione

Luca Biancardi in azione

Impegno principale del week end targato Arcobaleno i Campionati Italiani individuali di Prove Multiple svoltisi a Padova. In gara per la compagine savonese nel pentathlon categoria Allievi Leonardo Musso.

Per il giovane varazzino purtroppo un tris di nulli nel salto in lungo ha compromesso inesorabilmente il risultato complessivo: 12° posto con 2.703 punti ed il rammarico per una 6° posizione tutt’altro che irraggiungibile.

Peraltro molto positivi i risultati nelle altre 4 gare di giornata (8.86 il crono sui 60 ostacoli, 11.54 la miglior misura nel getto del peso, 1,69 nell’alto ed infine un ottimo 1.000 chiuso in 2.45.70).


Nel frattempo giornata dedicata ai 60 piani in quel di Bra.

Rientro alle gare per lo sprinter Luca Biancardi. Il risultato finale è un 2° posto alle spalle dell’azzurro dei 400 Lopez (6.98 per il piemontese, 7.11 per Luca), che lascia però intravedere concreti margini di miglioramento.

Numerosi gli altri Arcobaleni in gara, con molti giovani all’esordio.

I risultati migliori li fanno registrare Francesco Girardi (il lunghista prestato allo sprint si migliora correndo in 7.38), il giovane Mirko Morando (7.51) e l’esordiente Diego Dall’Ara (7.55).

In campo femminile la più veloce di giornata è Benedetta Barroero che corre la distanza in 8.23, nuovo primato personale.

Infine positivo 4° posto a Padova, sui 400 metri corsi in 57.44, per Stefania Biscuola. Gran bella gara e vittoria con ampio margine sugli 800, chiusi in 2.14.79. Prosegue alla grande il percorso di avvicinamento ai Campionati Italiani Assoluti Indoor in programma ad Ancona a fine febbraio.

Nel prossimo week end in programma i Campionati Italiani Juniores e Promesse Indoor in quel di Ancona. In casa Arcobaleno c’è attesa per il duplice impegno di Lucrezia Mancino, mezzofondista biellese seguita da Andrea Bello, che si cimenterà sui 1.500 e 3.000 metri.


Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium