/ Calcio

Calcio | 16 febbraio 2020, 18:24

Calcio, Alassio FC. Vespe irresistibili anche grazie a un Carro nel motore: "Sono sempre lo stesso giocatore di qualche mese fa, qui per vincere la sfida salvezza"

Calcio, Alassio FC. Vespe irresistibili anche grazie a un Carro nel motore: "Sono sempre lo stesso giocatore di qualche mese fa, qui per vincere la sfida salvezza"

Mateo Carro era stato l'anno scorso probabilmente uno dei migliori centrocampisti che il campionato di Eccellenza ha saputo esprimere.

Il giocatore uruguaiano però non ha avuto fortuna nel passaggio dall'Albenga al Pietra Ligure, così l'ex ds ingauno, Roberto Belvedere, ha deciso di ritrovare l'ex compagno di avventura, nel tentativo di poter festeggiare insieme una nuova grande impresa chiamata salvezza.

Mateo, cos'è successo in questi mesi?

"Sono sempre stato il medesimo giocatore, personalmente non è cambiato nulla, poi è normale che in un nuovo contesto ci si possa trovare meglio. Sono felice per il fatto che mi abbia cercato l'Alassio e voglio ricambiare la fiducia che mi è stata data dalla società vincendo la sfida che siamo prefissati".

Con l'Alassio vi state dando una mano a vicenda, a cosa dipende questo cambio di marcia così improvviso?

"Prima non c'ero ed è difficile farsi un'idea dall'esterno. Da quando sono arrivato però posso dire di far parte di una squadra che lotta, sta trovando un'idea di gioca e prova ogni domenica di portare punti a casa. Si lavora tanto e bene, poi è normale che i risultati trasmettano nuova fiducia".

Domenica prossima l'Imperia...

"Scenderemo in campo con la voglia di far bene, anche perchè la pressione sarà tutta sui nostri avversari. Sarà una gara difficile ma non ci sentiamo battuti in partenza, fare punti anche al Ciccione sarà il nostro obiettivo".

Lorenzo Tortarolo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium