/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| lunedì 19 giugno 2017, 16:21

Calcio. UFFICIALE. Il nuovo allenatore dell'Argentina Arma è Eupremio Carruezzo

L'ex bomber di Cagliari, Livorno e Como approda sulla panchina rossonera

Il nome a sorpresa è arrivato. Il nuovo allenatore dell'Argentina Arma è Eupremio Carruezzo, ex tecnico del Ponsacco ed ex bomber tra le tante di Cagliari, Livorno e Como.

Il comunicato ufficiale della società rossonera:

La società Argentina Arma ha infatti reso noto di aver raggiunto l'accordo con Eupremio "Tony" Carruezzo (nella foto) e Augusto Alessandro Podestà, futuri allenatori di prima squadra e Juniores nazionale.

Il primo è stato un calciatore professionista con numerose presenze in Serie B e quattro presenze in Serie A. Tra le sue squadre ricordiamo il Savoia (con il quale ottenne il titolo di capocannoniere della C1 1996/1997 e portò la squadra a giocarsi una storica finale play-off, poi persa contro l'Ancona), il Cagliari (con la cui maglia nel 1997/1998 ottenne la promozione in Serie A disputando 27 gare) e il Como (che portò alla storica promozione in B nella stagione 2000/2001). Dal 2014 è stato direttore sportivo del Savoia, per poi intraprendere a luglio del 2016 la carriera di allenatore tra le fila del Ponsacco, fino all'esonero di ottobre 2016.

Il secondo vanta da calciatore un trascorso nelle giovanili della Sampdoria, esperienze tra i professionisti con il Voghera e la Juventus Domo e campionati in quarta serie. Da osservatore, invece, ha intrapreso la carriera nelle giovanili dell'Entella per poi approdare alla Lavagnese come coordinatore tecnico del settore giovanile. Il passo successivo lo ha portato a Genova, sponda rossoblù, prima nello staff della squadra primavera e, in seguito, nella squadra di osservatori del Grifone. Da allenatore vanta panchine in Promozione, alla Rivalorese, e in Serie D, con il Ponsacco.

Carruezzo si dichiara pronto per questa nuova avventura: "Vorrei ringraziare Riccardo Del Gratta, la cui conoscenza è stata determinante per far sì che accettassi l'incarico. Sono pronto a dare il massimo per l'Argentina". 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore