/ Motori

Motori | 30 marzo 2019, 12:34

Vado in Trail, pronta la festa sul territorio vadese: un mix di motori e solidarietà

Sabato 6 aprile la presentazione e gli eventi collaterali, domenica 7 le gare

Vado in Trail, pronta la festa sul territorio vadese: un mix di motori e solidarietà

Vado Ligure diventa un campo di gara per la prima prova del Campionato Italiano Trial Indoor. “Vado in Trial” questo il nome della manifestazione che si terrà domenica 7 aprile, con presentazione e eventi collaterali già da sabato 6.

Nella sala Giunta del comune di Vado è stato presentato l’evento alla presenza di Alberto Piombo, dell’associazione organizzatrice Motoclub la Guardia, del vice sindaco Fabio Falco, la consigliere comunale Sabrina Dellacasa, Angelo Marenco dell’associazione Guardami negli Occhi di Savona, Cristina Floriddi, docente della scuola di Sant’Ermete di Vado Ligure e Sergio Canobbio dello Show Action Group.

“Vado in Trial vuole proporsi come una festa del trial di inizio stagione, mettendo a disposizione spazi e mezzi per potere prendere parte come protagonisti e non solo come spettatori. Essendo una prova di campionato trial, abbiamo sempre fatto i collaterali, già al sabato sera inizieremo a presentare la gara” ha spiegato Alberto Piombo.

“È un piacere organizzare eventi di questo tipo, con diverse finalità, ci sono eventi collaterali che danno visibilità alla città e ci sarà un aspetto benefico” ha continuato Fabio Falco.

Sabrina Dellacasa, consigliere comunale, che si è occupata dell’organizzazione con i commercianti insieme a Vania Landini: “Partiremo dal sabato sera con un apericena dalle 19.00, alle 20.00 invece spazio agli atleti che faranno un’esibizione nell’area pedonale”.

Angelo Marenco, associazione Guardami negli occhi: “I nostri ragazzi hanno bisogno di aiuto e di essere condotti per molte cose, queste cose normali vogliamo che per i nostro figli non siano eccezionali”.

“Teniamo molto al concetto di inclusione, con i bambini della prima e seconda elementare lanceremo i palloncini la domenica, vorremmo far provare il percorso ad ostacoli ai bambini, sono state fatte diverse attività negli anni e proietteremo un video proprio per farle vedere ai presenti” conclude Cristina Floriddi, docente della scuola di Sant’Ermete di Vado Ligure 

Programma

Cambio orari di gara, con inizio alle ore 10.00 con la partenza delle categorie amatoriali ed alle 15.00 la categoria TR1 insieme ai primi tre classificati di tutte le categorie amatoriali; premiazione alle ore 18.00.

La presentazione della manifestazione avverrà sabato alle ore 20.00 “Night Trial Show” con un’esibizione dello Show Action Group di Sergio Canobbio, Matteo Cominoli, Simone Staltari e Bike Trial Show di Diego Donadonibus con la bicicletta.

Eventi collaterali

Tante le novità per presentare la manifestazione. Sabato sera a partire dalle ore 20.00 a cura dell’amministrazione comunale e Civ; street food e musica per le strade dell’area pedonale dove saranno allestite tre delle sei zone previste; occasione della Giornata Mondiale dell’Autismo del 2 aprile, con la Onlus Guardami negli Occhi Savona che domenica 7 aprile, insieme alla scuola di Sant’Ermete di Vado Ligure, allestirà un info point in zona partenza con lo scopo di raccogliere fondi a beneficio delle famiglie che hanno ragazzi autistici. Sempre domenica, nell’area giardini a mare, ci saranno le prove delle mini moto elettriche per bambini fino a 10 anni con mezzi e protezioni messe gratuitamente a disposizione. Diego Donadonibus sarà in via Garibaldi con i suoi ostacoli per fare dimostrazioni di equilibrismo in bicicletta.

Posizione zone

Le zone saranno allestite nel tessuto urbano pedonale della città in modo da rispecchiare la finalità dell’Urban che è quella di portare il trial tra la gente. La statale Aurelia divide le due aree, quella dei giardini a mare dove saranno allestite le zone 1,2 e 6, l’area pedonale dove troveranno posto la 3,4 e 5.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium