DIRETTA MERCATO - Le prime news della nuova settimana

 / Calcio

Calcio | 02 aprile 2019, 15:30

Eccellenza. La Cairese ritorna prepotentemente in lizza per la vittoria del campionato, Facello: "Crederci è d'obbligo. Lavorare è il nostro segreto"

Il centrocampista corre e segna, confermandosi una pedina importante per lo scacchiere di mister Solari

Eccellenza. La Cairese ritorna prepotentemente in lizza per la vittoria del campionato, Facello: "Crederci è d'obbligo. Lavorare è il nostro segreto"

La Cairese espugna per 1-3 il difficile campo dell'Angelo Baiardo, autentico spauracchio delle grandi dell'Eccellenza, e si rifà prepotentemente sotto per la vittoria finale.

La squadra guidata sapientemente da Matteo Solari va in svantaggio dopo appena cinque minuti, ma grazie ad una prestazione importante ribalta nella seconda frazione di gioco il risultato e torna in Valbormida con tre punti pesantissimi per via degli esiti dei match giocati dalla Rivarolese e dal Vado capolista. Mattatore della partita è stato certamente Lorenzo Facello, autore di una rete e pedina fondamentale per lo scacchiere gialloblù, garante di tanta quantità ma anche qualità.

Lorenzo, domenica la Cairese ha dimostrato grande maturità su un campo ostico come quello del Baiardo.

"Proprio così. Sfortunatamente siamo passati in svantaggio per via di un episodio anomalo, ma tutta la squadra è rimasta unita e si è rimboccata le maniche affinchè si ribaltasse immediatamente lo score. Potevamo almeno pareggiare nel primo tempo, ma è nel secondo che si è vista la vera Cairese con gli undici titolari e chi è subentrato a dare un contributo incredibile. Siamo contenti, ma ora non bisogna mollare la presa".

Dando uno sguardo alla classifica la Cairese ora è a -4 dalla vetta. Crderci è d'obbligo?

"Ovviamente, guai a non crederci! Abbiamo a mio avviso giocato, ad oggi, un campionato importante, e non provarci fino alla fine sarebbe un peccato. Il nostro compito ora è guardare partita dopo partita, provandole a vincere tutte, per farci trovare pronti qualora chi ci precede incappasse in un passo falso. Domenica la partita casalinga con il Valdivara sarà fondamentale, successivamente prepareremo la trasferta di Pietra Ligure".

Cosa servirà alla Cairese in questo finale di stagione che si prospetta molto incerto?

"La Cairese ha dimostrato che lavorando bene in settimana può togliersi molte soddisfazioni. Dovremo continuare così, ascoltando il nostro mister e sfruttando una rosa composta da giocatori validi e tutti quanti utili alla causa. A fine campionato tireremo le somme".

Dopo un avvio stagionale in salita ti sei preso una maglia da titolare, segnando e correndo molto anche per i compagni. E' questo il vero Facello?

"Ad inizio stagione ho faticato per entrare in condizione e mettermi fisicamente al pari con i miei compagni. Sfortunatamente Doffo,Di Leo e Piana sono stati molte partite fuori per infortunio, dunque sono stato costretto a giocare al centro della difesa per far fronte all'emergenza, ma una volta rientrati i ragazzi ho potuto posizionarmi nel mio ruolo vero, a centrocampo, dove ho potuto dare il mio contributo segnando anche qualche rete come quella di domenica. Sono molto contento, inutile negarlo, ma accontentarmi sarebbe limitante per me e limitativo per la squadra".

 

Alessio Zunino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium