DIRETTA MERCATO - Le prime news della nuova settimana

 / Rugby

Rugby | 02 aprile 2019, 17:50

Rugby: il tabellino di Rivoli - Savona

Brutta sconfitta della compagine savonese

Rugby: il tabellino di Rivoli - Savona

Campionato RUGBY C1    Girone 4Promozione31_3_19

 

RIVOLI Rugby                       19       

SAVONA Rugby                      8        

 

Rivoli:Tomaga E, Berkaoui, Caravario, Bongani, Bressan, Fini E, Fini V, Venier, Tomaga I, Gennario, Tesse, Casarin, Vittorazzo, Giambra, Dolzan. A disposizione D’Adamo, Pisacane, De Milito, De Lio, De Cillis, Festino. Allenatore Mariano Marrone.

 

Rugby Savona: Serra F, Fanciulli, Paoletti, Franceri,Guida C,Rossi, Ermellino RGuida R, Rando,Ademi,FiabaneSillah,Maruca, Shehu, Baccino.a Disp Giacobbe, Serra A, Scorzoni, Bernat. Allenatore Andrea Costantino.

 

Arbitro: Emiliano Furnari di Milano.

 

Punti in classifica: Rivoli  -Rugby Savona  4 –0.

 

Il rugby Savona esce sconfitto per 19 a 8 dal campo del Rivoli, primo incontro di ritorno del girone C1 promozione.

 

Il Rivoli ha vinto l’incontro nel primo tempo, terminato 16 a 0, dove ha messo in campo una tecnica semplice e produttiva, andare il più possibile nella metà campo ligure e vedere che succede. Ne sono scaturite due mete e due calci (su cinque tentati) che hanno retto il punteggio fino alla fine.

Nella ripresa si è rivisto il Savona, che finalmente ha provato a giocare come da piano gara spostando l’asse del gioco nel campo piemontese; il raccolto non è stato sufficiente al rilancio dei biancorossi e vede, nell’unica vera azione d’attacco, una meta con Giovanni Franceri supportato da un calcio piazzato di Amedeo Serra.

 

Il Rivoli, con cinque atleti non presenti a Savona, ha giocato una partita molto sentita dal lato agonistico, con grandi incitamenti dalla panchina e dal pubblico; indubbiamente ha fatto vedere un insieme di squadra migliore dell’incontro precedente, con gioco e decisamente più disciplina, questa

grazie al polso fermo dell’arbitro, dei 31 in camposicuramente il migliore. I piemontesi sono stati accorti nell’individuare nella touche ligure il punto debole della giornata e ne hanno approfittato. Con tutto questo hanno portato a casa vittoria e punti.

 

Il Savona ha purtroppo fornito una prova lontana dalle sue possibilità, fornendo a Costantino un problema nuovo da risolvere, come concretizzare una continuità di rendimento giornata dopo giornata. La touche è stata giocata senza i saltatori titolari, entrambi fuori per malesseri di stagione; questo ha praticamente azzerato i carrettini d’attacco dopo penaltouche, gioco che di solito porta un paio di mete a partita. La mischia chiusa è stata impeccabile, con spinta tale da vincere sia le nostre che le loro introduzioni per sessanta minuti; bravi anche nel gioco aperto tanto che gli avanti hanno registrato una delle loro migliori prestazioni nell’anno. Purtroppo i tre-quarti non sono stati in partita, troppa foga di fare, ed hanno commesso errori nella trasmissione e nel gioco difensivo. Meglio nel secondo tempo, ma non sufficiente a ribaltare il risultato.

 

 

 

l’incontro ha avuto epilogo decisamente migliore nel terzo tempo dove chiusi strascichi e commenti si è assistito alla sfida, vera ed all’ultima goccia, fra i due man of the match; l’abbondanza di buonumore ha chiuso la giornata in gloria, a contrappeso di un incontro con poco di memorabile.

 

CUS Genova – Ivrea               17/22

CUS Pavia – San Mauro         17/20

Rivoli – Rugby Savona 19/8

 

CLASSIFICA:Ivrea27, Savona e Rivoli 16, Cus Genova 12, San Mauro 11, CUS Pavia 6

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium