/ Calcio

Calcio | 04 agosto 2019, 14:00

Calcio. Savona, mister Siciliano ha le idee chiare: "Vincere ed emozionare per regalare un sogno alla piazza" (FOTO e VIDEO)

Il responsabile dell'Area Tecnica Christian Papa accende i tifosi: "Mai avuto dubbi sulla scelta del mister, il direttore finanziario della società ha chiesto la Serie B in tre anni". Ufficializzati Ghinassi, Rossini, Buratto, Vita, Vettorel e Tissone

Calcio. Savona, mister Siciliano ha le idee chiare: "Vincere ed emozionare per regalare un sogno alla piazza" (FOTO e VIDEO)

Dopo quasi due mesi di trattative per il passaggio delle quote societarie, in casa Savona sono finalmente arrivate le prime ufficializzazioni, con la presentazione di mister Sandro Siciliano e dei primi sei giocatori che andranno a formare la squadra per il prossimo campionato di Serie D.

Nella lussuosa e accogliente hall dell'hotel "CampZero" di Champoluc, davanti a una trentina di tifosi giunti in mattinata da Savona per sostenere fin da subito il nuovo corso societario, il responsabile dell'Area Tecnica Christian Papa ha illustrato gli obiettivi per l'immediato futuro, annunciando anche gli arrivi di Ghinassi, Rossini, Vita, Tissone, Vettorel e Buratto, oltre ai già riconfermati Tognoni, Bacigalupo, David e Grani: "La società non ci ha chiesto di provare a vincere - tiene subito a precisare il ds biancoblù - ma di vincere e basta. Il direttore finanziario della holding ha parlato di Serie B in tre anni, a dimostrazione di come ci sia la voglia di puntare subito in alto".

"La scelta del mister? Dopo due minuti avevo già in testa il nome di Siciliano, che qui a Savona ha lasciato un ricordo importante, dal punto di vista tecnico e umano. I numeri parlano per lui e credo che gli sia stato tolto anche qualcosa nelle precedenti esperienze. Dal punto di vista sportivo stiamo facendo i salti mortali per completare la rosa: nella giornata di ieri abbiamo chiuso 14 contratti, in attesa di proseguire il lavoro fino alla fine di agosto".

Visibilmente emozionato mister Sandro Siciliano, accolto con grandissimo affetto dal pubblico presente a Champoluc: "E' come ritornare a casa - le prime parole del trainer biancoblù - a Savona ho lasciato degli amici, che mi hanno dimostrato sempre grandissimo affetto. Ringrazio la società e il direttore per l'opportunità che mi è stata concessa: gli obiettivi sono chiari, la voglia è quella di regalare nuovamente a Savona il calcio professionistico, costruendo fin da subito un team vincente e una squadra che regali emozioni".

 

Paolo Garassino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium